All’Arechi una bella iniziativa per bambini malati

Si avvicinano le vacanze natalizie, uno dei periodi per antonomasia più tristi in cui le sofferenze di ogni giorno vengono terribilmente amplificate. Non è retorica affermare che non tutti potranno sedersi comodamente a tavola a degustare il cenone in compagnia di amici e parenti aspettando la mezzanotte per brindare, cantare e ballare: purtroppo gli ospedali sono pieni di persone anche giovanissime alle prese con gravi problemi di salute e che trascorreranno la vigilia di Natale in un letto e molto spesso in totale solitudine. E così bene ha fatto il dirigente salernitano Gioacchino Novelli a rilanciare l’iniziativa “Babbo Natale ha il cuore granata” che andrà in scena oggi allo stadio Arechi dalle 19 alle 21. Chiunque potrà liberamente aderire alla raccolta di giocattoli da donare al reparto di pediatria dell’ospedale Ruggi di Salerno, un modo semplice ma decisamente commovente per regalare un sorriso e lanciare un messaggio di speranza e vicinanza. Gli ultras e la tifoseria, come sempre, hanno deciso di scendere in campo in prima persona, non è da escludere che nei prossimi giorni la Salernitana possa fare qualcosa di concreto come già accaduto nel 2016. In quella circostanza Rosina, Zito e mister Sannino trascorsero una mattinata speciale a contatto con i piccoli ospiti del San Leonardo, tutti felici di poter abbracciare i propri beniamini insieme alle famiglie. Lo sport, dunque, si conferma un veicolo sociale fondamentale, onore a chi stasera aderirà all’iniziativa.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.