Cagni: “Si riparte, ma con certi paletti sarà difficile”

TMW Radio, durante Maracanà, è il momento di mister Luigi Cagni. Ecco le sue parole:

Cinque sostituzione: è arrivato il sì dalla Uefa. Che ne pensa?
“L’emergenza ti permette di cambiare le regole in corsa per riprendere a giocare. Forse giocheranno ogni tre giorni e fare cinque cambi è la cosa giusta. La cosa primaria è evitare infortuni, che ci possono essere in questo periodo con così tante partite da fare”.

Ripresa degli allenamenti il 28 maggio e 13 giugno ripartenza del campionato:
“Non ne indovinano una. Si riparte con gli allenamenti ma con certi paletti è difficile farlo. Se si riuniscono e ci sono dei casi positivi che fai? Smetti subito? Sono dei pazzi”.

Cosa pensa del protocollo tedesco?
“E’ impossibile seguirlo alla lettera. Niente sputo? Non è possibile, quando fai attività fisica ne produci davvero tanta. Chi ha approvato questa cosa non ha mai giocato”.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.