Carpi, Castori: “E’ più difficile ma dobbiamo continuare a crederci”

Carpi, Castori: “E’ più difficile ma dobbiamo continuare a crederci”

Le dichiarazioni salienti di Fabrizio Castori dopo Carpi-Pescara 0-0: “Abbiamo fatto un’ottima gara, oggi c’è poco da dire sulla prestazione. Purtroppo non abbiamo segnato nel primo tempo e a inizio ripresa con Crociata, poi è normale che quando ti sbilanci per cercare il gol lasci al Pescara più palleggio e con la loro qualità sono pericolosi. Dispiace perchè avremmo meritato di vincere, ma guardiamo avanti e cerchiamo di dare tutto fino alla fine senza arrenderci”. “Non è il momento dei necrologi, dobbiamo continuare a prepararci bene partita per partita e sperare, il campionato è duro non solo per noi ma anche per gli altri. Ci sono scontri diretti, mi rendo conto che è difficile ma dobbiamo continuare a crederci”. “Cissè? La prima partita dopo una lunga assenza la si fa bene, ha fatto un’ora ed è un giocatore importante che ci può dare una grossa mano in queste ultime quattro partite”. “Adesso è inutile guardare indietro, mancano poche partite e dobbiamo solo pensare a fare il massimo di punti in queste partite poi faremo i conti”. “Mustacchio e Concas? Avevamo preparato la partita per attaccare i loro terzini ed è normale che con Mustacchio e Concas saremmo stati ancora più pericolosi”.

 

fonte articolo e foto sito ufficiale Carpi Calcio

 

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.