Caso Foggia, trapelano indiscrezioni…

Caso Foggia, trapelano indiscrezioni…

Il futuro della Salernitana si deciderà in tribunale? Al momento si giocherà la sfida play out contro il Venezia con gara di ritorno in trasferta, ma sono ancora fattibili altre ipotesi:

-mancata disputa dei play out con il Palermo ultimo. Retrocesse le ultime 4, Salernitana salva

-Palermo ultimo e Salernitana ai play out con il Foggia. Gara di ritorno a Salerno

-punto restituito al Foggia e Salernitana in serie C.

Quest’ultima ipotesi non viene presa in considerazione dalla Salernitana, piuttosto serena. Da un punto di vista legale, leggendo bene i motivi del ricorso, in teoria il Foggia ha poche speranze. Ricostruiamo la vicenda:

In Primo grado il Foggia ha avuto 15 punti di penalizzazione, poi la Corte federale li ha diminuiti a 8. A quel punto gli avvocati del Foggia sono andati al tribunale federale istituito presso il Coni battendo sul fatto che Sannella fosse stato assolto e che fosse una pena troppo aspra con il format a 19 piuttosto che a 22.

Il CONI,cosi come la Cassazione, non può aumentare o diminuire i punti, ma può semplicemente invitare la Corte Federale venerdì prossimo a riguardare tutto rimettendo gli atti. Se il tribunale rimanda alla Corte federale che succede? Ribadiranno che si sono già espressi in merito, in pratica il Foggia ha fatto ricorso su un ricorso pregresso che ha già comportato lo sconto della pena. Non ci sono elementi nuovi a supporto delle tesi della società rossonera e il tribunale federale nella peggiore delle ipotesi venerdì prossimo non modifica la classifica,  ma fa esprimere chi gia sì è espresso. In sintesi:

Primo grado federazione 15 punti di penalizzazione

Secondo grado corte federale riduce a 8
Causa finita e partecipazione del Foggia al campionato

Ricorso del Foggia che batte l’assoluzione del presidente e sul cambio di Format. I giudici riconoscono che la pena è troppo sproporzionata e restituiscono due punti

Il Foggia inoltra lo stesso ricorso al CONI che, però, può eventualmente accoglierlo senza dare il punto ulteriore richiesto rimettendo la decisioni nelle mani di chi si è già espresso e non avrebbe motivo per smentire sé stesso

Ad ogni modo Lotito e Mezzaroma sono sereni e dietro le quinte stanno seguendo la vicenda. Trapela ottimismo in casa granata. Le parole di Grassadonia sanno di resa, ad ora non sono previsti allenamenti per il Foggia che, tuttavia, con ogni probabilità sarà avversario playout dal momento che la posizione del Palermo è delicatissima. I rosanero avranno dieci giorni di tempo per inoltrare ricorso in caso di conferma della retrocessione. Play off e play out slitterebbero di almeno due settimane.

da ilferraiuolo.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.