Castori chiarisce: “Mai detto che non voglio qualità”. Il mister chiede Gagliolo e Lammers

Il tecnico Fabrizio Castori è intervenuto in conferenza stampa. Queste le parole del mister: “A fine campionato molti sono dovuti andare via, su alcuni di loro noi contavamo. Bisogna mettere giocatori funzionali e di qualità, per me la qualità è anche la corsa. Anche sull’esperienza, ci sono giocatori validi ma che l’esperienza la devono prendere giocando. Pure chi non ha mai fatto la categoria può dimostrare di poterla fare. Obi e Strandberg comunque sono giocatori di livello internazionale e hanno qualità per la serie A. Condizione dei nuovi arrivi? Anche chi è in ritiro dall’inizio non ha una condizione fisica ottimale ma ci sono gli allenamenti proprio per questo“. In questo modo, dunque, il tecnico ha voluto chiarire un concetto espresso nei giorni precedenti e che aveva destato qualche perplessità. Che Castori, come l’anno scorso, sia il fulcro del calciomercato è evidente. Lui ha stilato la lista dei partenti, lui sta premendo “giorno e notte” per avere un’altra decina di tasselli di categoria. Con il no a Ranieri si sta chiedendo uno sforzo per Letizia (difficile) ma soprattutto Gagliolo, oggi arriverà Ruggieri per il quale avrebbe chiesto una sorta di relazione al collega e amico Gian Piero Gasperini. E proprio i buoni rapporti tra i due (un po’ come accadde l’anno scorso con Giuntoli per Tutino) potrebbero spingere il forte attaccante verso Salerno sebbene ci sia una concorrenza fortissima. Castori, a quanto pare, accoglierebbe a braccia aperte anche Bonazzoli, Caprari e Grassi, mentre è definitivo il no a Nicolas Viola che pure qualche segnale lo aveva lanciato.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.