Coulibaly: “Non siamo inferiori alle dirette concorrenti”

Il centrocampista della Salernitana Mamadou Coulibaly, autore del gol del pareggio della Salernitana, è intervenuto al microfono di DAZN per commentare la partita contro il Verona terminata 2-2. Queste le sue parole.

Il mister aveva chiesto 90 minuti di intensitaà, un pareggio mertitato, inizia qui il vostro campionato?
“Si, il mister ci aveva chiesto questo, dobbiamo andare forte per 90 minuti e cercare di spingere fino alla fine. Siamo entrati male in partita ma alla fine abbiamo risolto. Speriamo di iniziare adesso il nostro cammino e di fare tante vittoria da qui alla fine”.

Un punto sposta poco la classifica ma serve per il morale?
“Dobbiamo cercare di fare bene in campo poi i risultati verranno perchè dall’Atalanta in poi stiamo cercando di andare sempre forte e stiamo andando bene”.

Tu sei abituato a lottare, nessuno ti ha regalato niente, non ti spaventa l’obiettivo salvezza?
“No, perchè le altre squadre non sono più forti di noi, bisogna metter grinta e forza”.

Secondo gol in A dopo Bologna, ci stai prendendo gusto?
“Spero di farne tanti”.

A chi la dedica di questo gol?
“La dedica è speciale perchè deve nascere la mia prima figlia, volevo dedicargli anche il primo di Bologna ma era troppo bello ed emozionante il primo gol in serie A e mi sono dimenticato ma stavolta mi sono ricordato”.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.