De Sanctis, l’attuale difesa è costata 25 milioni di euro. E quei no a Ruggeri e Ranieri…

Chi ci legge con costanza sa che da mesi stiamo invocando l’acquisto di – almeno – un difensore di spessore. Non acquistare un calciatore di livello in un reparto che ha subito, un anno fa, oltre 60 gol è un qualcosa di inspiegabile. Eppure il direttore sportivo De Sanctis era stato chiaro già a giugno, quando disse che il mercato avrebbe interessato centrocampo e attacco e non la retroguardia. Si sperava fosse solo una strategia e che, nel tempo, sarebbero arrivati a Salerno i calciatori necessari per migliorare l’organico, invece non si è mosso nulla al netto delle sollecitazioni dell’allenatore (pubbliche e private) e di quelle statistiche colpevolmente ignorate. Di fatto la Salernitana sta disputando il campionato di serie A con appena 4 centrali, considerando che Bronn è stato bocciato da Paulo Sousa e che Fazio è a fine carriera e non viene preso in considerazione se non in situazioni di totale emergenza come accaduto a Roma. E con i risultati che ricordate.

Il rammarico aumenta se pensiamo che, un anno fa, Ranieri sarebbe tornato a piedi a Salerno e che gente come Ruggeri e Zortea non è mai stata presa in considerazione. Calciatori presi col trust, senza soldi e senza società e che, con Strandberg e Gyomber, formavano un quintetto impegnato attualmente in diverse manifestazioni internazionali. In attesa che la dirigenza spieghi perchè ha operato queste scelte, c’è un altro dato che fa riflettere: tra Bronn (2 milioni), Bradaric (5), Daniliuc (5) e Lovato (8, nell’ambito dell’operazione Ederson-Atalanta), questa difesa è costata 20 milioni di euro. Saliamo a 25 dopo il riscatto di Pirola dall’Inter. Per subire 80 gol in 13 mesi. Senza dimenticare il quadriennale da un milione di euro a Sambia, bocciato da Nicola e da Sousa e tenuto in panchina anche quando c’era una situazione d’emergenza. Iervolino blinda De Sanctis, ma numeri e bilancio alla mano ci sarebbero tante, ma tante cose da dire.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.