Dopodomani l’incontro con Jallow, si cerca di sistemare Cicerelli

La Salernitana, intenta a rinforzare l’organico a disposizione del tecnico Colantuono nel ritiro di Rivisondoli, pensa anche a sfoltire la rosa sistemando gli elementi in sovrannumero. Piazzato Rizzo al Catania, ora si cerca di sistemare Emanuele Cicerelli. L’esterno d’attacco potrebbe finire al Foggia, le parti stanno trattando e c’è volontà di chiudere quanto prima l’operazione.  Slitta, invece, l’incontro previsto per stasera con Lamin Jallow. Secondo indiscrezioni raccolte da “il Ferraiuolo.it”,  la frenata deriva dalla volontà dei gialloblu non solo di aspettare l’esito delle indagini relative alla vicenda delle plusvalenze che potrebbero comportare una clamorosa retrocessione in B, ma anche di monetizzare il più possibile senza necessariamente aspettare il prossimo 30 giugno. Difficilmente la società veneta sarà punita con la retrocessione e quindi il calciatore potrà approdare a Salerno: “Ci sono delle cose da limare con la società granata, ma tutte le componenti stanno lavorando affinché Jallow, giocatore di grande spessore, possa indossare la maglia della Salernitana”, come filtra dal suo entourage. L’operazione più probabile, come già detto, è quella del prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 2,5 milioni di euro. Sul calciatore si era fiondato anche il Palermo, ma la Salernitana è in netto vantaggio. Il ds Fabiani e Jallow si incontreranno dopodomani per definire l’accordo e finalmente potrà essere messa la parola fine alla telenovela.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.