Ecco chi è Aureliano

Sarà Gianluca Aureliano a dirigere la gara di domenica prossima tra Salernitana e Crotone. Il 40enne fischietto della sezione di Bologna, settimo anno alla Can A-B, vanta 104 presenze in cadetteria, con 44 vittorie interne (41,51%), 35 pareggi (33,02%), 27 vittorie esterne (25,47%), 56 rigori concessi e 50 espulsioni. Sono dodici i precedenti in campionato coi granata: cinque vittorie e cinque pareggi e due sconfitte (anche se ai calci di rigore nell’ultimo playout diretto la vittoria è stata granata).

Tra i più esperti della categoria, ha diretto la prima partita nella stagione 2010-11: all’Arechi arrivava il Monza fanalino di coda e i ragazzi di Breda si imposero nettamente con il risultato di 2-0. Addirittura quattro, invece, le sfide arbitrate nella stagione 2015/16. Nessun problema particolare in Livorno-Salernitana (0-0), né nell’1-1 di Perugia (netto il rigore concesso nella ripresa alla Salernitana), ma nel match casalingo contro il Pescara (2-2) ci furono alcuni episodi molto discussi. Molte proteste sui due gol abruzzesi: fallo di mano di Lapadula non visto sul primo e sul successivo gol, forte il sospetto di una spinta su Bernardini. Infine un rigore chiesto dai granata per atterramento di Donnarumma da parte di Fiorillo. Poi una vittoria con il Livorno (3-1). Nel torneo 2016-17, un pareggio (0-0) contro il Pisa (gol fantasma di Donnarumma), la vittoria con il Perugia 2-1 e l’amara sconfitta a Trapani 1-0. Nel 2017-18 ha diretto il derby all’Arechi contro l’Avellino, con la brillante vittoria 2-0. In seguito il successo all’Arechi contro il Verona (1-0) alla sesta giornata del torneo scorso e la sconfitta ai playout a Venezia 1-0, anche sei in quest’ultima gara i granata si sono aggiudicati la vittoria ai calci di rigore (3-4). Nell’attuale torneo ha diretto la gara interna contro il Perugia alla nona giornata, terminata 1-1 (rigore per fallo su Kiyine, trasformato dallo stesso giocatore).

Aureliano sarà coadiuvato dagli assistenti Luigi Rossi di Rovigo e Francesco Fiore di Barletta. IV uff. di gara Marco Ricci di Firenze. 

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.