Ecco chi è l’arbitro Ros, una designazione che desta preoccupazione

A dirigere la gara Salernitana-Frosinone in programma domenica alle ore 15 sarà Riccardo Ros. Il 35enne fischietto della sezione di Torino vanta 96 presenze in cadetteria, con 32 vittorie interne (33,33%), 43 pareggi (44,79%), 21 vittorie esterne (21,88%), 25 rigori concessi e 34 espulsioni. Ros è al settimo anno alla Can.

I precedenti con la Salernitana

Negli dodici precedenti con la Salernitana (sette pareggi e cinque sconfitte) i granata non hanno mai vinto e spesso il direttore di gara ha lasciato il campo tra le proteste dei tifosi campani. La serie nera della Salernitana con Ros iniziò nella “stagione dei record”, quella in Seconda Divisione del 2012-13 con Perrone in panchina: a Campobasso (1-0), nel primo precedente, si interruppe l’imbattibilità dei granata che durava da 23 partite. Otto mesi dopo nel torneo 2013-14, Ros tornò sulla strada della Salernitana al “Ceravolo” di Catanzaro, finì in pareggio 2-2, un’altra direzione molto discussa. Nello stesso torneo a Lecce i granata uscirono sconfitti 2-1, con gli ospiti in vantaggio con una rete di Perpetuini. Col Perugia, il 2-2 finale fu ricco di polemiche per il rigore non concesso su tiro di Ginestra (fallo di mano netto in area) nei minuti finali e per il penalty generoso decretato per gli ospiti. Ulteriore appendice nei quarti di finale play-off proprio col Frosinone in trasferta (2-0), dove confermò di non portare bene ai granata. Nel 2016-17 Ros diresse Salernitana-Entella 1-1 e a Carpi, gara terminata con la sconfitta dei campani 2-0. Nel 2017-18 due pareggi uno in casa con la Ternana e l’altro in trasferta a Cesena, terminati entrambi con il risultato eclatante 3-3. Nel torneo 2018-19 Crotone-Salernitana 1-1 e a Foggia, con i granata sconfitti 3-1. Nel torneo scorso il pareggio interno con il Frosinone 1-1, gol di Kiyine su rigore, un espulso (Mirko Gori) per gli ospiti e rete del pareggio al 95’ di Capuano.

Ros sarà coadiuvato dagli assistenti Andrea Tardino di Milano e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1. Quarto ufficiale di gara: Matteo Marchetti di Ostia Lido

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.