“Esuberi” in ritiro, Mantovani e Kristoffersen chiedono una chance. A breve confronto con De Sanctis

Che in ritiro ci siano calciatori con la valigia pronta è fuori discussione, così come non ci sono dubbi che segnare gol – anche belli – nelle amichevoli estive non significa essere all’altezza di un campionato di serie A. Va detto, però, che mister Nicola sta osservando con grande attenzione il lavoro di ogni tesserato per non trascurare alcun dettaglio. Al momento, però, la stragrande maggioranza dei giocatori in lista di sbarco ha avuto mandato di trovare una nuova sistemazione. E così, alla spicciolata, andranno via i vari Micai, Simy, Cavion, Boultam, Sanasi Sy e Bogdan. Stesso destino anche per Valerio Mantovani, calciatore bandiera che sta dando il massimo per catturare l’occhio dello staff tecnico e che la tifoseria ha sempre apprezzato per impegno, qualità e professionalità. Chi potrebbe restare come alternativa è Leonardo Capezzi, centrocampista duttile che ha contribuito alla vittoria del campionato di B e che, prima dell’infortunio, anche in massima serie aveva disputato qualche discreta prestazione. Inoltre Capezzi era titolare nel Crotone dei miracoli di Nicola. Quanto a Kristoffersen, c’è una remota possibilità che rimanga come sesta punta per sfruttare, all’occorrenza, le sue caratteristiche e la sua fisicità, ma la lista over va sfoltita e determinate dichiarazioni della società sanno tanto di strategia per spingere altre squadre a sferrare l’assalto decisivo. Pescara, Perugia e SudTirol avrebbero fatto un timido sondaggio, a inizio agosto l’agente incontrerà De Sanctis in sede per fare il punto della situazione. I giovani D’Andrea e Galeotafiore saranno girati in prestito in Lega Pro, c’è l’ipotesi Taranto.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.