Fabiani: “Squadra di “cagnacci” che incarni lo spirito del mister per un’impresa chiamata salvezza”

“Siamo riusciti a risolvere la querelle multiproprietà, mi auguro che qualche imprenditore locale si possa avvicinare alla Salernitana e ad una società così in salute. L’anno scorso abbiamo fatto un qualcosa di fantastico, basti pensare che due anni fa ci giocavamo la salvezza in B con il Venezia. E’ la bellezza del calcio. Sarà una squadra operaia, a Castori servono calciatori tosti e sappiamo perfettamente quali siano le caratteristiche che vuole il nostro allenatore. Una rosa di “cagnacci”, come mi piace definirla. Siamo consapevoli che siamo un po’ in ritardo dal punto di vista dell’organizzazione, a breve mi incontrerò con il nuovo amministratore delegato per un confronto su linee guida e prospettive. Naturalmente speriamo di poter riabbracciare i nostri tifosi, posso dire che è stato triste festeggiare tante vittorie senza poterle condividere con la nostra gente. Auguriamoci anzitutto che questa pandemia possa essere solo un lontano ricordo, in quel caso lo sport ci farebbe riassaporare il gusto della normalità. L’Arechi pieno è una garanzia, lo insegna la storia. Ma purtroppo questo non dipende da noi, anche per la campagna abbonamenti siamo vincolati a quelle che saranno le decisioni del Governo. Con una capienza ridotta al 25% è chiaro che si sceglierebbe la strada dei biglietti, sapendo che la richiesta sarà maggiore della disponibilità. Ma noi non possiamo fare altro che adeguarci. Acquisti? Sicuramente 7-8 giocatori arriveranno, stiamo lavorando in questi giorni per individuare i profili giusti e adatti alle idee dello staff tecnico. L’obiettivo di tutti è non vanificare i sacrifici delle passate stagioni, l’unico modo per farlo è aprire un ciclo quanto più lungo possibile in massima serie. Già ci è capitato di prevalere rispetto a realtà più accreditate come Lecce, Monza e Spal. Chissà che non possa accadere ancora”. Così il direttore sportivo Angelo Fabiani ai margini della cerimonia di presentazione dei calendari della serie A.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.