Finito il primo incontro con l’agente di Maggiore: ecco le novità

Quando sembrava tutto fatto, si registra un piccolo intoppo nell’operazione Maggiore. C’è stato in questi minuti un incontro a Milano tra la dirigenza della Salernitana e l’agente del calciatore, con contratti praticamente solo da firmare in virtù dell’ok dello Spezia. L’amministratore delegato Milan era praticamente certo di rientrare in città con il forte centrocampista, con tanto di rassicurazioni telefoniche a mister Nicola. Sul più bello, però, il procuratore avrebbe chiesto una cifra differente da quella che era stata pattuita: non più 850mila euro per quattro anni ma 1,2 milioni di euro. Ai più è apparsa una strategia per prendere tempo, visto che Maggiore aspettava un rilancio del Sassuolo che era la destinazione in vetta ai suoi desideri. L’incontro, durato circa un’ora, si è chiuso con una fumata grigia, ma la Salernitana ha comunque intenzione di migliorare l’offerta originaria arrivando sino ad un milione di euro. Tra stasera e domani mattina l’agente, Lucci, riceverà la nuova proposta che, lo rimarchiamo, è economicamente molto interessante. Toccherà al giocatore prendere la decisione finale. Le possibilità che indossi la maglia granata ci sono ancora, ovviamente, ma i tempi potrebbero leggermente allungarsi. La società è fiduciosa, ma forse non si aspettava questa presa di posizione una volta raggiunti tutti gli accordi. Qualora dovesse saltare tutto, la società ha individuato in Alberto Grassi del Cagliari la principale alternativa. L’ex Parma era in procinto di firmare per l’Empoli ma le evoluzioni in casa granata potrebbero spingerlo a prendere tempo.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.