FOTO | Ribery è un nuovo giocatore della Salernitana. Gli ultras: “Tutti all’Arechi”

Alle ore 9 di questa mattina, Frank Ribery è atterrato a Capodichino con un aereo privato e, da un’uscita secondaria, ha raggiunto il team manager Salvatore Avallone e il suo agente Davide Lippi per dirigersi a Vietri sul Mare e fare la conoscenza del direttore sportivo Angelo Fabiani e dell’amministratore unico Ugo Marchetti. All’esterno una decina di tifosi, numerosi giornalisti e molti curiosi che chiedevano informazioni sul buon esito della trattativa. Il fantasista francese, apparso stanco ma molto motivato, trascorrerà questi primi giorni in un noto hotel della provincia di Salerno, successivamente prenderà possesso di una bella villa insieme alla famiglia e, svolte le visite mediche di rito, si metterà a disposizione di mister Castori per il primo allenamento con la maglia granata. Ha firmato in questo momento un contratto annuale con rinnovo automatico in caso di salvezza, guadagnerà 1,5 milioni di euro e scatteranno diversi bonus in base a presenze, assist e gol. Nel pomeriggio i gruppi ultras e la tifoseria organizzata hanno chiamato a raccolta la cittadinanza e la provincia per un ideale abbraccio a tutta la squadra che, con un fuoriclasse del genere in rosa, avrà più possibilità di raggiungere l’agognato traguardo della salvezza. “Tutti all’Arechi” e il tam tam è diventato virale, sebbene l’orario delle 16 non agevoli i lavoratori. Prevista comunque una buona cornice di pubblico, saranno aperti tutti i settori dello stadio per una capienza complessiva di 14mila posti. Attesi giornalisti da ogni parte d’Europa. Alle 17:30 conferenza stampa, si parlerà del nuovo sponsor e dei progetti futuri. Nessun annuncio clamoroso, ma certamente la sensazione è che qualcosa stia bollendo in pentola. Non è da escludere che alla conferenza partecipi pure Ribery.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.