Il mondo del tifo piange Orazio D’Orso

Il mondo del tifo granata si è svegliato questa mattina con una bruttissima notizia. Come se non bastassero i lutti dei mesi scorsi e la tragedia del Coronavirus, ecco che viene a mancare una delle colonne del mondo ultras che, a breve, avrebbe fatto il suo rientro sugli spalti per sostenere da vicino la squadra del cuore. Stiamo parlando dell’ex East Side Orazio D’Orso, molto conosciuto e stimato da moltissime persone che, in queste ore, hanno letteralmente invaso i social network postando foto ricordo e ricordando gli aneddoti di quelle trasferte interminabili in cui rappresentava un punto di riferimento soprattutto per i più giovani. Il suo spirito di sacrificio per gli altri e la capacità di confrontarsi con tutti per il bene della Salernitana sono doti molto rare nel mondo di oggi, riconosciutegli praticamente all’unanimità. Il destino, beffardo, ha voluto che nessuno degli ultras o della tifoseria organizzata potrà rendergli omaggio con una cerimonia o un ultimo saluto. Le disposizioni sono chiare e ognuno sarà costretto a pregare in casa propria con un dolore immenso nell’animo accompagnandolo verso l’ultimo viaggio, in quella curva del Paradiso che lo aspetta a braccia aperte nella quale, siamo certi, canterà e sosterrà il cavalluccio come ha fatto per tutta la vita. Un anno nefasto sotto questo aspetto, un momento di sincera commozione e di incredibile sgomento per chi, ancora oggi, stenta a credere alla notizia. La redazione di GranataCento abbraccia idealmente la famiglia e porge le più sentite condoglianze.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.