In 15 da cedere, De Sanctis a lavoro: possibili tre ufficialità a breve

Si fa presto a dire che “bisogna sfoltire la rosa”. In effetti la Salernitana ha sotto contratto quasi quaranta calciatori e rischierebbe di partire per il ritiro con un numero smisurato di atleti, molti dei quali destinati ad altri lidi. E’ chiaro che non sarà un compito semplice per il direttore sportivo Morgan De Sanctis che, d’accordo con lo staff tecnico, convocherà soltanto chi ha concrete possibilità di far parte della squadra del futuro. Detto dell’addio di Fella (triennale con il Palermo e plusvalenza per la Salernitana), c’è da registrare il ritorno di fiamma della Reggina per Alessandro Micai e la volontà della Ternana di assicurarsi le prestazioni di Luka Bogdan e Francesco Di Tacchio, senza dimenticare che alcuni giocatori che hanno vinto il campionato a Salerno sono stati accostati al Perugia di Castori senza, però, che ad ora arrivino riscontri concreti. Schiavone, però, riabbraccerebbe volentieri il suo mentore. Uno di quelli che troverà senza fatica una nuova destinazione in B è Michele Cavion, preso a marzo del 2021 e praticamente mai nei piani della Salernitana. Nelle ultime ore si registrano sondaggi di Modena, Cosenza e Palermo, in C si parlava di un sondaggio del Pordenone ma chiaramente la categoria è un ostacolo insormontabile. Via anche Belec: biennale con l’Apoel Nicosia.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.