La Salernitana del secondo tempo è incontenibile, conquistata la Serie A

All’”Adriatico” la Salernitana vola in Serie A. Al 25’ ci provano i padroni di casa con una conclusione di Odgaard che colpisce l’esterno della rete. Al 33’ grande occasione per il Pescara con Ceter che colpisce il palo. Il primo tempo si chiude senza reti. All’11’ della ripresa grande occasione per i granata: sponda aerea di Djuric per Tutino che calcia di poco a lato da ottima posizione. Al 22’ calcio di rigore per la Salernitana: dal dischetto va Anderson che realizza lo 0-1. Al 27’ raddoppio della Salernitana: grande azione personale di Casasola che realizza lo 0-2. Al 36’ tris della Salernitana con Tutino che realizza lo 0-3 che vale la promozione in Serie A.

Pescara – Salernitana 0 – 3

Reti: 22’ st Anderson, 27’ st Casasola, 36’ st Tutino.

Pescara: Fiorillo, Guth, Volta (29’ st Nzita), Sorensen, Masciangelo, Omeonga, Valdifiori (29’ st Tabanelli), Machin, Odgaard, Ceter, Capone (37’ st Riccardi). All. Gianluca Grassadonia

A disposizione: Radaelli, Alastra, Bellanova, Giannetti, Galano, Busellato, Nzita, Vokic, Tabanelli, Longobardi, D’Aloia.

Salernitana: Belec, Bogdan (28’ st Aya), Gyomber, Mantovani, Casasola (34’ st Kupisz), Capezzi (18’ st Schiavone) Di Tacchio, Kiyine (1’ st Anderson), Jaroszynski, Tutino, Gondo (1’ st Djuric). All. Fabrizio Castori

A disposizione: Adamonis, Sy, Cicerelli, Aya, Boultam, Kristoffersen, Kupisz, Durmisi, Veseli.

Arbitro: Alessandro Prontera di Bologna.

Assistenti: Gaetano Massara (sez. Reggio Calabria) – Marco Trinchieri (sez. Milano).

IV Uomo: Francesco Meraviglia (sez. Pistoia).

Ammoniti: Odgaard, Guth, Valdifiori

Angoli: 1 – 5

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.