Le pagelle dell’avversario: Libutti quasi perfetto, Siligardi impegna Adamonis

Venturi 6,5 – Vola all’angolino per deviare una conclusione velenosa di Kiyine, sempre attento sulle uscite alte.

Libutti 7 – Sognerà anche stanotte Alvini che gli urla “vai in diagonale!”. Battute a parte, è sempre un pericolo sulla corsia di competenza e corre tantissimo. Prova superata.

Ajeti 6 – Nel primo tempo la Salernitana non crea granché e regge bene, nella ripresa entra un gigante come Djuric e fa un po’ più di fatica.

Martinelli sv – (Dal 28’pt Gyamfi 6 – Provvidenziale un anticipo di testa su Gondo, intervento che vale quanto un gol).

Kirwan 6 – Sembrava dovesse abdicare per un problema alla spalla, ma stringe i denti e combatte fino a quando fisicamente regge. (Dal 40’st Espeche sv).

Radrezza 5,5 – L’inizio sembra incoraggiante, è lui ad ispirare tutte le azioni più pericolose dei granata. Ma si spegne troppo presto.

Del Pinto 6 – La Salernitana lo ingabbia bene e fa fatica ad entrare in partita, poi trova la posizione e disputa la sua onesta partita pur col fardello dell’ammonizione.

Varone 6,5 – Lavoro tattico preziosissimo e di grande qualità, sfiora anche il gol della vita con una conclusione dalla lunga distanza disinnescata dal bravo Adamonis.

Laribi 6 – Contro il suo ex allenatore cerca di fare bella figura, si fa preferire in fase di non possesso. (Dal 40’st Pezzella sv).

Siligardi 6 – Ci prova tre volte, Adamonis è sempre attento. Per uno che non doveva nemmeno giocare per una botta alla caviglia non è comunque una prova da buttare. (Dal 25’st Lunetta 6 – Non entra benissimo in partita, ma ha comunque il merito di recuperare qualche pallone prezioso).

Mazzocchi 6 – Si danna l’anima, come se volesse spaccare il mondo. Salva sulla linea il colpo di testa di Djuric.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.