Le pagelle di Pescara-Salernitana: è sempre lo stesso strazio…

Le pagelle di Pescara-Salernitana: è sempre lo stesso strazio…

Micai 5,5: l’hanno preso a pallonate per buona parte del campionato, raramente è stato determinante ai fini del risultato, anche oggi.

Casasola 5: Era già in calo e lo ha dimostrato anche oggi. Non crediamo sia stata opportuna la scelta di far scendere in campo lui…

Mantovani 5,5: ci mette grinta, prova anche a caricare la sua squadra a inizio secondo tempo, ma quello che è stato il “migliore” del reparto finora è venuto meno nella gara decisiva.

Migliorini 5,5: non era in forma, lo si sapeva, ma Menichini lo ha schierato…

Lopez 4,5: un primo tempo da paura, meglio nella seconda parte, ma poi viene coinvolto nel crollo finale di tutta la squadra

Di Tacchio 6: sufficienza di stima per uno dei pochi che ha cercato sempre di tenere su i suoi compagni. Anche oggi è parso uno dei più lucidi, ma non è servito.

Odjer 5,5: ci mette grinta, ma i piedi sono quelli.

D. Anderson 5: stendiamo un velo pietoso su questo calciatore uno degli autentici flop della Salernitana. Al 36’ s.t. Rosina S.V. innesto tardivo

A.Anderson 4,5: Inizia bene per poi scomparire mano a mano che si andava avanti. Al 16’ s.t. Mazzarani 4: pessimo approccio alla gara, ma non crediamo si tratti di colpa sua

Jallow 4,5: prova qualche affondo, anche lui come Djavan Anderson è una delle grosse delusioni del campionato della Salernitana

Djuric 5: il “bomber” questa volta non incide. Prova a fare a sportellate, ma ha avuto scarsa collaborazione dai compagni. Al 30’ s.t. Calaiò S.V. Ingresso tardivo, così come quello di Rosina

Menichini 5: meriterebbe mezzo voto in meno per quanto ha sostenuto in sala stampa, sulla “presunta” buona prova della sua squadra. Grandi perplessità sulla formazione schierata dal primo minuto e ancora nelle tardive sostituzioni. Non ha la bacchetta magica, d’accordo, ma non abbiamo notato differenza con Gregucci.

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.