Le probabili formazioni di Spezia-Salernitana

Come arriva lo Spezia: nonostante la sosta, l’infermeria dello Spezia rimane parecchio intasata, con una forte emergenza in difesa in vista della partita contro la Salernitana. Mister Motta non avrà a disposizione lo squalificato Bastoni e dovrà reinventarsi un reparto: in settimana provato Nikolaou come terzino sinistro, con Ferrer a destra e la coppia di centrali – giovanissima – formata da Hristov e dal 2003 Bertola, capitano della Primavera, che sarebbe all’esordio in Serie A. Attese anche novità in porta, dove Provedel dovrebbe partire dall’inizio. A centrocampo il tecnico ligure sorride per il ritorno di Giulio Maggiore, che seppur non al 100% sarà della partita, così come Kovalenko. I due saranno le mezze ali del centrocampo, con Sher ad agire in regia. Davanti Antiste pare un insostituibile, così come Gyasi. I due dovrebbero partire sulle fasce, con Nzola favorito per il ruolo di centravanti.

Come arriva la Salernitana: formazione praticamente obbligata per mister Castori, costretto a rinunciare a Bogdan, Ruggeri, Lassana Coulibaly, Capezzi, Bonazzoli e Ribery, oltre Veseli risultato positivo al Covid al rientro dalla nazionale. Ciononostante si ripartirà dal 4-3-1-2, con Kastanos che agirà sulla trequarti e Gyomber che viene riconfermato a destra a discapito di Kechrida: centrocampo formato da Obi, Coulibaly e Di Tacchio, mentre davanti ci saranno le due torri DjuricSimy. In difesa spazio a Strandberg, Gagliolo e Ranieri, con Belec a difesa dei pali.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.