“Le Strade della Salernitana”, alle ore 19:19 parte la prima passeggiata granata

Cresce l’attesa per l’evento “Le Strade della Salernitana”organizzato dal Centro di Coordinamento Salernitana Club in collaborazione con l’associazione Macte Animo che, da anni, si prodiga per raccogliere quanti più reperti storici per raccontare alle nuove generazioni e a tutti i tifosi granata cosa abbia rappresentato, dal 1919 ad oggi, la nostra squadra del cuore. Una sorta di “processione laica” in presenza di famiglie, bambine, rappresentanti dell’attuale società e delle squadre del settore giovanile, nonchè di club, esponenti della provincia e ultras storici che potranno intrattenere i presenti con racconti, aneddoti, video e foto d’epoca. Si partirà, ovviamente, alle ore 19:19, i relatori accompagneranno il pubblico in questo vero e proprio trekking urbano che  attraverserà luoghi e ricordi indelebili nella storia del club campano. La passeggiata granata si snoderà da Piazza della Libertà, sono previste tappe intermedie durante le quali i relatori discuteranno di una serie di argomenti assolutamente interessanti. Dalla nascita del movimento ultras all’ippocampo disegnato dal maestro D’Alma passando per le scenografie della curva Sud, la salvezza del 22 maggio in un Arechi da pelle d’oca e tanti altri retroscena inediti. L’appello degli organizzatori è sempre lo stesso: presenziare con un vessillo granata per vivere due ore all’insegna dell’amore per Salerno e per la Salernitana. Tra i fautori principali c’è il presidente del CCSC Riccardo Santoro, convinto che “iniziative del genere siano molto importanti per alimentare entusiasmo, avvicinare i giovani e raccontare la storia in modo anche originale. Passeremo davanti alle sedi storiche, ai bar che erano luogo di ritrovo per centianaia di appassionati, ai negozi dove si cucivano le divise da gioco che poi i calciatori indossavano nelle gare ufficiali. Voglio fare i complimenti all’Associazione Macte Animo e a tutti coloro che hanno lavorato dietro le quinte per regalare alla cittadinanza e alla tifoseria un paio d’ore da pelle d’oca. Speriamo possa esserci una massiccia partecipazione popolare, ci sono tante iniziative in cantiere e bisogna coinvolgere tutti per creare un corpo unico al fianco della nostra squadra del cuore”. Per la Salernitana ci sarà l’amministratore delegato Maurizio Milan, atteso anche il Sindaco Vincenzo Napoli.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.