LIVE MERCATO. Gerson salta in extremis, torna Gondo. No di Castori per Viviani

Ore 20: si è chiuso il mercato della Salernitana con due innesti: i difensori Ranieri e Gagliolo. In extremis è saltata la trattativa con Gerson Ramirez, no di Castori per Viviani. E la settimana prossima potrebbe firmare Gondo come quarto attaccante dopo la rescissione con la Lazio.

La Salernitana ha ufficializzato l’ingaggio di Riccardo Gagliolo, difensore fortemente voluto dal tecnico Castori e principale obiettivo sin dal primo giorno di mercato. Smentiti alcuni organi di informazione che avevano parlato di operazione saltata: sono cascati nella classica trappola dei procuratori. Si punta a chiudere anche per Gaston Rodrigues e Luca Ranieri, dovrebbero essere gli ultimi due innesti ma occhio allo svincolato Viviani che è pista praticabile per il centrocampo. Alla Salernitana era stato proposto anche il mediano Brugman, ma non è stato ancora piazzato Schiavone e sussiste un problema di lista.

Ore 15: sfumano progressivamente altri calciatori richiesti dalla Salernitana. Radovanovic viaggia verso Benevento, Favilli è stato ufficializzato dal Monza. Intanto offerta ufficiale della Ternana per Aya: il difensore potrebbe rinnovare con i granata e poi trasferirsi in Umbria con la formula del prestito. Capiremo successivamente se il suo addio sarà preludio ad un altro innesto nel pacchetto arretrato a prescindere dal possibile, ma non ancora sicuro approdo di Luca Ranieri. Intanto Nicolas Viola ha lanciato qualche altro segnale, ma ad ora nè Fabiani, nè Castori lo reputano prioritario. Accelerata per Gerson Rodriguez, nazionale lussemburghese che può giocare sia come seconda punta, sia in veste di esterno. Il sostituto di Anderson, per intenderci.

Ore 12:45: secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, la Salernitana sta valutando nuovamente l’acquisto di Luca Ranieri. A luglio il difensore fu ad un passo dai granata, ma ci fu il no dello staff tecnico dettato dalla volontà di tutelare lo spogliatoio dopo la “fuga” dell’anno scorso. Ora, con poche ore a disposizione per chiudere trattative e i no di Gagliolo e Merolla, si potrebbe definire l’affare sulla base di un prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza. Intanto offerta importantissima del Monza per Caprari.

Aggiornamento ore 12:32:L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’F.C. Inter per il trasferimento a titolo definitivo dell’attaccante classe ’01 Edoardo Vergani. Il calciatore ha firmato con il club granata un contratto fino al 2023. Intanto Aya proposto alla Spal.

Aggiornamento ore 12: quando mancano meno di 8 ore alla chiusura del mercato, la Salernitana deve ancora battere tre colpi per migliorare una rosa, ad oggi, in difficoltà. Il ds Fabiani sta provando a destreggiarsi in un contesto complesso, i motivi dei vari no sono fondamentalmente tre: il budger risicato (con annessa paura di firmare pluriennali in virtù della scadenza del 31 dicembre), la partenza da incubo in campionato e, pare, il sistema di gioco difensivo di Castori che non invoglia gente di qualità e che preferisce un tipo di calcio differente e più propositivo. Anche per questo pare che sia sfumato definitivamente Caprari, attualmente in trattativa anche con il Monza in B oltre che con Cagliari e Verona in A. Curiosità: l’ex Kiyine è un nuovo giocatore del Venezia, Djavan Anderson raggiunge Kristoffersen, Sy e Boultam a Cosenza.

Aggiornamento ore 11: L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con il Cosenza Calcio per il trasferimento a titolo temporaneo dell’attaccante classe ’97 Julian Kristoffersen.

Ultimo giorno di calciomercato e ultima possibilità per rinforzare un organico che, ad ora, si è dimostrato non all’altezza della categoria e delle dirette concorrenti. Mister Castori aspetta almeno 4 innesti di spessore, ma è consapevole che il budget è fortemente limitato (anche in virtù delle precise indicazioni dell’amministratore unico Ugo Marchetti) e che lo 0-4 con la Roma ha lasciato in eredità numerose titubanze in calciatori ad un passo dalla firma sabato e ora orientati verso altri lidi. E’ il caso di Riccardo Gagliolo, difensore fortemente voluto dallo staff tecnico per la sua duttilità tattica ma in trattativa pure con la Sampdoria. La mancata convocazione per il match tra Parma e Benevento sembrava un indizio inequivocabile, poi all’Arechi c’è stata la debacle e l’entourage ha preso tempo scatenando la reazione stizzita di Fabiani. Il ds, tra l’altro, è a Milano già da domenica pomeriggio,  è stato appena raggiunto da Alberto Bianchi, ma non ufficializza alcun colpo in entrata ormai dalla firma di Simy. E chissà che questo investimento non abbia prosciugato casse già tutt’altro che ricche, al netto delle dichiarazioni ufficiali. Non a caso si sta puntando principalmente su under e calciatori stranieri: nel primi caso si attendono a Salerno i giovani Delli Carri e Vergani (rispettivamente difensore, già ufficializzato, e attaccante), nel secondo sono aperte le trattative per Merolla dell’Huracan e Gerson Rodriguez, nazionale lussemburghese di cui si dice un gran bene e che colmerebbe una lacuna importante. Per Pedullà è virtualmente fatta per l’argentino, Di Marzio ritiene invece ci siano distanze incolmabili. Staremo a vedere. Castori spera sempre in Struna, non è convinto affatto di Chabot e Gagliolo e attende una seconda punta di qualità. Nessun ritorno di fiamma per Caprari: l’attaccante potrebbe firmare per il Verona, ma occhio al Cagliari che deve sostituire Simeone. Non è escluso il nome a sorpresa, come spesso accaduto nelle ultime sessioni di mercato. Lo svincolato Viviani, regista under ex Chievo, aspetta soltanto un segnale e firmerebbe un annuale con opzione per altre tre stagioni. In uscita Kristoffersen e Schiavone, proposti al Cosenza, si cercano acquirenti per Aya mentre Djuric rinnova e resta a Salerno fino a giugno del 2023.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.