Lombardi è a Salerno, Schiavone lascia il ritiro del Bari e firma un triennale con i granata

Dopo Guerrieri, Gyomber, Veseli, Kupisz, Lombardi e Tutino, la Salernitana piazza un altro colpo. Ha appena fatto la valigia in direzione Salerno il centrocampista Andrea Schiavone, classe 1993 che ha disputato le sue migliori stagioni con Castori in panchina in quel di Cesena. Non bisogna sottovalutare quest’innesto, tra l’altro a titolo definitivo: in carriera ha collezionato 210 presenze tra i professionisti in piazze anche calde e importanti come Siena, Venezia, Livorno, Modena e, appunto, Bari e Cesena. Quasi sempre da titolare. La trattativa si è chiusa positivamente nel tardo pomeriggio, domani mattina sarà in città e nel pomeriggio dovrebbe svolgere anche il suo primo allenamento agli ordini del mister. Si tratta di un centrocampista centrale di interdizione, molto bravo a recuperare palloni e a garantire solidità alla fase difensiva. L’alter ego di Di Tacchio, in pratica. Il suo arrivo non preclude nè quello di Palmiero, nè quello di Coulibaly, forse chiude le porte a Luperini. Domani l’ufficialità.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.