Mantovani: “Sto crescendo grazie alla Salernitana, sogno la serie A con questa maglia”

Intervenuto nel corso della trasmissione “Cento x Cento Granata” condotta dal collega Roberto Guerriero ed in onda su Radio Bussola 24, il difensore della Salernitana Valerio Mantovani parla del suo passato, del suo futuro e dell’attuale campionato con la maglia granata.

“Sono davvero molto felice di indossare la maglia della Salernitana anche se in passato in diverse occasioni ci siamo chiesti perchè il Torino avesse deciso di non riconfermarmi. L’avventura a Salerno comunque per me è molto importante, ho imparato davvero tante cose e sono convinto di poter migliorare ancora”.

IL PARAGONE CON CANNAVARO

“Credo che un paragone del genere sia davvero esagerato. Cannavaro è un mostro sacro del calcio italiano. Piuttosto preferirei ringraziare i vari Schiavi, Bernardini e tutti i compagni di squadra che mi hanno sempre dato dei consigli preziosi. Da loro ho imparato tanto ed ho provato a rubare i segreti del mestiere. Sono consapevole del fatto di non partire sempre titolare, sono orgoglioso e soddisfatto però del fatto di riuscire sempre a mettere in difficoltà gli allenatori nelle scelte”.

LA PROSSIMA SFIDA CONTRO IL CITTADELLA

“Stiamo preparando, come sempre fatto, nel migliore dei modi la prossima gara di campionato. Questa squadra ha dimostrato di avere dei valori importanti, non è un caso che abbia pareggiato su un campo difficile come quello di Crotone ed abbia battuto una squadra forte come lo Spezia. Nel mese di dicembre ci attendono sei battaglie, dobbiamo provare a chiudere il girone d’andata nella migliore posizione di classifica possibile. Contro il Cittadella proveremo a portare a casa la vittoria, sappiamo però allo stesso tempo di affrontare una squadra forte e che pratica davvero un bel calcio”.

IL FUTURO DI VALERIO MANTOVANI

“Il mio contratto con la Salernitana scade nel 2020, alla fine devo essere grato alla società granata. Sto crescendo grazie alla Salernitana, il mio sogno è quello di arrivare in serie A con questa maglia”.

 

 

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.