Mezzaroma: “I tornei devono finire, non importa quando…”

Marco Mezzaroma ha espresso ancora una volta la sua opinione sulla ripresa  dei campionati. Ecco quanto il co-patron granata ha dichiarato su Radio Punto Nuovo: “Noi nella penultima assemblea abbiamo avuto un segnale unanime da parte delle società per cercare di ripartire. E’ ovvio che nelle settimane, con l’evolversi degli eventi, ci sono state sensibilità diverse. Mi pare ci sia una presa di coscienza maggiore, a livello generale, che al di là dello sport stiamo parlando di un settore economico che fattura 1 miliardo all’anno e che dà lavoro a molte persone. Come in tutti gli altri settori economici, si prova a salvare il salvabile. L’impatto negativo in qualche modo può essere mitigato da una ripresa dell’attività, uno stop totale porterebbe ad uno scenario peggiore. Non sono io che parlo di fallimenti di società, la situazione economica è molto pesante. Come Lega abbiamo detto che vogliamo utilizzare tutto il tempo possibile per finire il campionato, anche Agosto se necessario. Se il tempo a disposizione dovesse essere inferiore, bisognerà ipotizzare qualche soluzione. Nello scenario peggiore vedo il totale stop dei campionati e bisognerà capire come procedere. Andare in tribunale? E’ un momento difficile nel quale dovremmo cercare di ragionare come sistema, non come singoli. Se venissero messe sul tavolo soluzioni che pensiamo siano poco giuste, non eque, allora faremo le nostre valutazioni. In questo momento la nostra attenzione è concentrata su altro“.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.