Mister Rizzolo a “Tifosissimi”: “E’ sparita la mentalità con la cultura della sconfitta”

Continua con grande successo la trasmissione targata “Tifosissimi” del Salerno Club 2010 condotta da Andrea Criscuolo (Responsabile Comunicazione SC2010) e dalla giornalista Antonella Santoro. A suon di domande in diretta, curiosità e ospiti in studio, si parla di Salernitana a trecentosessanta gradi e si commentano le prestazioni dei suoi protagonisti. In studio anche il giornalista Roberto Guerriero che fornisce puntualmente le ultime sui granata. In occasione della ventiduesima puntata, ospite l’allenatore della Salernitana Primavera Antonio Rizzolo, ex bomber di serie A negli anni ’90 che racconta la sua esperienza emozionante con i granatini: <<Il mio gruppo, praticamente nuovo, ha iniziato in sordina perché non aveva maturato la giusta mentalità; questa poca fiducia si rifletteva inevitabilmente sulle prestazioni. Oggi la situazione è decisamente cambiata ed è sparita finalmente la mentalità con la cultura della sconfitta. Abbiamo lavorato tanto, i ragazzi sono cresciuti e hanno capito il loro valore, per cui con la perseveranza sono poi arrivati ottimi risultati. Siamo vicini ai playoff>>. I meriti anche alla società: <<Quello che stiamo vivendo deve essere riconosciuto ad una seria programmazione societaria, Alberto Bianchi ed il Direttore Generale Fabiani che sono sempre sul pezzo>>.
A proposito di convocati in prima squadra: <<Quattro dei miei ragazzi sono stati scelti da mister Ventura per giocare la loro prima partita in un contesto importante>>, commenta Rizzolo: <<Sono molto contento e credo anche che altri ragazzi della primavera avranno la stessa occasione nei prossimi anni>>.
Rizzolo è fiducioso e tranquillo, guarda al futuro con grande ottimismo sul discorso granata: <<Resto molto fiducioso per la squadra di Ventura perché il mister ha un livello di gestione della squadra molto alto e perché il recupero dei giocatori più importanti avverrà proprio per il finale della stagione, ovvero quando si deciderà il campionato>>.
Su Cerci commenta: <<Alessio Cerci ha pagato l’inattività lunga, ma ora può dare ancora tanto e fare la differenza>>. Infine su Kiyine dice: <<Ha una grande personalità e non ha paura di nulla e può fare ancora di più>>.
Mister Rizzolo è convinto che la Salernitana abbia allestito una squadra importante per la categoria. <<Nella fase finale della stagione>> conclude, <<Ciò che conterà sarà la preparazione e sono convinto che la squadra granata sarà ancora più forte in questi mesi finali della stagione>>

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.