Nessun nuovo caso Giannetti: la punta ha due mesi per meritare la riconferma

Le voci che erano circolate nei giorni scorsi lasciavano presagire un divorzio anticipato tra Niccolò Giannetti e la Salernitana, complice una teorica rottura con l’entourage a causa di pendenze arretrate che la dirigenza e la società dovevano saldare a stretto giro di posta. Tutto falso, per fortuna, come dichiarato pubblicamente da Fabiani e dallo stesso agente del giocatore. Che, inoltre, ha incassato la fiducia e la riconferma in attesa che il campionato riprenda e che possa tornare in campo con una buona condizione fisica. “E’ ancora presto per parlare di futuro, farlo in questo momento drammatico per il Paese sarebbe davvero fuori luogo. Niccolò, tuttavia, sta bene a Salerno e ha un contratto per le prossime due stagioni. Non arrivano segnali della fine del rapporto lavorativo prima del previsto” ha detto qualche settimana fa Montipò, il procuratore, ai microfoni di TuttoSalernitana. “Il ragazzo non c’entra nulla” ha aggiunto la Salernitana “anzi gli abbiamo manifestato più volte stima e siamo consapevoli che il suo rendimento sia dipeso soprattutto dai tanti infortuni che non avevamo messo in preventivo. E’ stato fatto un investimento importante a gennaio, significa che lo riteniamo valido per la causa granata”. A lui il compito di ripagare la fiducia dello staff tecnico.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.