“Nun succer ca nun succer” diventa trasmissione social: l’iniziativa che coinvolgerà vecchie e nuove generazioni granata

Nell’epoca del Covid e della zona rossa molte iniziative editoriali sono state accantonate in virtù dell’impossibilità di presenziare sui posti e dar voce a tutti quei tifosi che hanno davvero tante belle storie da raccontare. Per fortuna, però, la tecnologia consente di intrattenere rapporti, seppur a distanza, con tantissime persone che, mai come ora, hanno fame di Salernitana e vogliono sostenere la squadra del cuore in ogni modo possibile. Da qui nasce l’idea del direttore di Cronache Tommaso D’Angelo e dell’addetto stampa del Salerno Club 2010 Andrea Criscuolo di creare il format  “A…ttenti a noi due” con il sottotitolo dedicato al tormentone “Nun succer ca nun succer…ma si succer” che spopola sul web e negli ambienti del tifo granata. Un contenitore di informazione interamente dedicato alla Bersagliera e che si occuperà non solo della strettissima attualità, ma anche della storia della Salernitana rappresentata da un continuo confronto tra vecchie e nuove generazioni. Questo quanto si legge sulla pagina facebook di Cronache del Salernitano: “Da mercoledì prossimo un nuovo appuntamento con la trasmissione sportiva dove voi tifosi sarete protagonisti, intervenendo in diretta e inviandoci foto e video della vostra Salernitana che pubblicheremo immediatamente. E naturalmente commenti liberi, anzi a voi il commento finale. Come al solito”. Un tuffo nel passato raccontando il presente proiettandosi ad un futuro che, si spera, inizierà con la prima lettera dell’alfabeto. Perchè in epoca di Covid, distanziamenti e stadi chiusi è sempre emozionante parlare di calcio e di Salernitana. In bocca al lupo a tutti per questa nuova avventura.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.