Palermo, Mazzotta: “Siamo sconvolti, ci hanno tolto ciò che abbiamo conquistato sul campo”

Palermo, Mazzotta: “Siamo sconvolti, ci hanno tolto ciò che abbiamo conquistato sul campo”

Durissima la sentenza del Tribunale Federale Nazionale della FIGC, arrivata nel pomeriggio di lunedì, in merito al deferimento della società di viale del Fante sull’illecito amministrativo contestato dalla Procura al club stesso: rosanero retrocessi all’ultimo posto della classifica del campionato di Serie B appena concluso, e dunque in terza categoria. Qualche ora più tardi, il Consiglio direttivo della Lega Serie B, ha deliberato all’unanimità di rendere immediatamente esecutiva la decisione del TFN e di procedere con le partite dei playoff, rispettando le date programmate lo scorso 29 aprile. Non si giocheranno, invece, i playout. Dunque, le quattro squadre retrocesse in C sono FoggiaPadova, Carpi (come deciso dal campo) e Palermo(come deciso dalla giustizia sportiva). La notizia, chiaramente, ha scosso l’ambiente rosanero e a quasi 48 ore dall’accaduto, gli uomini di Delio Rossi, intervenuti in conferenza stampa al ‘Tenente Onorato’ di Boccadifalco, hanno voluto esprimere la propria opinione. Parola ad Antonio Mazzotta: “Stiamo vivendo male questa situazione come tutti i tifosi del Palermo, c’è stato tolto un terzo posto che abbiamo conquistato sul campo. Una decisione che non ci permette di giocarci la Serie A, siamo davvero sconvolti”.

 

fonte mediagol.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.