Pensieri in libertà di… un “folle” granata: deluso, amareggiato…direi sconcertato!!

Dopo Pisa, la prova che la Salernitana e’ rimasta in “lockdown” si è rivelata a Chiavari nella meritata sconfitta contro una modesta Virtus Entella.  Una squadra, quella di mister Ventura abulica, senza gioco, senza grinta e senza attributi…apatica ed inerme nell’attesa degli eventi. Il turn over non c’entra nulla: avrebbe potuto giocare chiunque, il risultato sarebbe stato lo stesso. Ed allora, perplesso mi chiedo: ma cosa sta succedendo? Perché alle parole di battaglia nel prepartita del tecnico genovese non seguono fatti vincenti in campo ?
E proprio lui, Gianpiero Ventura, avrebbe dovuto essere l’uomo in più in questo finale di stagione, colui che con la sua bravura ed esperienza avrebbe dovuto farci compiere quel passo in avanti decisivo per una buona posizione playoff..ed invece al momento le due partite giocate dopo la ripresa hanno espresso una realtà purtroppo diversa. Combatto tra ottimismo residuo e delusione dilagante, sperando che nelle prossime otto partite (soprattutto nelle due gare consecutive “casalinghe”) la Salernitana si ritrovi, forte decisa e con personalità per risalire in classifica e blindare i play off, obiettivo da raggiungere a tutti i costi: un malaugurato fallimento del progetto potrebbe avere conseguenze gravi ed irreversibili.

Andrea Criscuolo
Responsabile Comunicazione Salerno Club 2010
Conduttore trasmissione Tifosissimi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.