Pensieri in libertà di… un “folle” granata: Tutino-gol e la classe operaia vola in Paradiso

Tre partite sette punti : ad oggi il campo ha esaltato la squadra operaia e “cazzuta” di mister Castori, proprio ad immagine e somiglianza del tecnico marchigiano: una compagine non bella a vedersi ma che ha grandissima qualità dal centrocampo in su. E soprattutto in attacco dove un grande TUTINO-GOL, unitamente al compagno di reparto Djuric, sta facendo la differenza in questo inizio di stagione . Non dimentico che l’acquisto del centravanti ex Empoli e Cosenza da parte della società granata fu quasi sbeffeggiato e deriso da qualcuno, chiaro segno di malafede in taluni giudizi e di mancanza assoluta di equilibrio. Molto bene anche Belec che ha riscattato alla grande l’errore di Verona. E grande fiducia per il futuro recupero di Dziczek e Mantovani, utilissimi per il proseguo del campionato.
Credo che i risultati positivi possano servire a ricompattare e rasserenare l’ambiente, al di là delle vicende societarie nelle quali nessun tifoso potrà naturalmente mai spostare gli equilibri (così come nessun giornalista) pur contestando legittimamente alcuni errori della proprietà. Se ci fosse dietro la porta una società migliore di questa, più solida e forte, che subentri immediatamente e che sia la benvenuta: ma al momento non sembra esserci nulla se non fumo e chiacchiere social, spesso “buttate ad arte”: ed allora testa solo al rettangolo verde, unico giudice supremo. Martedì si torna già a giocare in quel di Vicenza (ah quanto mi mancano le trasferte ….): in Veneto per confermare quanto di buono visto sino ad ora.

Forza Salernitana
Con te da Sempre

Andrea Criscuolo
Addetto Stampa SC2010
Conduttore trasmissione Tifosissimi

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.