Prevendita, solito valzer in curva. Il dato aggiornato alle 12

Aggiornamento ore 12: polverizzata in due ore una ulteriore scorta di tagliandi per il settore curva Sud. Circa 500. Non sono stati ancora forniti dati ufficiali ma, sommando anche accrediti, omaggi e ingressi gratuiti per gli under14, è stata superata quota 10500. Alla fine dovrebbero essere almeno 12mila gli spettatori che proveranno a spingere la Salernitana verso la prima vittoria stagionale. Da Verona attesi in 150, una risposta decisamente fredda e che conferma la torcida granata come una delle più numerose in Italia per quanto riguarda la presenza in campo esterno. Un motivo in più per regalare alla gente una soddisfazione quanto mai meritata. La prevendita proseguirà per tutta la giornata di oggi e anche domani mattina con la preziosa collaborazione delle ricevitorie di Salerno e provincia. Fans Shop resta la più gettonata grazie all’ottimo lavoro della famiglia Nasti, Musikeria ad Eboli è altro punto di ritrovo abituale per i tifosi presenti in provincia.

 

Prosegue a gonfie vele la prevendita dei tagliandi per assistere alla partita in programma mercoledì pomeriggio allo stadio Arechi tra Salernitana e Verona. Ottima la risposta della torcida granata, nonostante prezzi alti, poche iniziative (in quest’occasione numerosi under14 entreranno gratis nel settore distinti, con accompagnatore a costo intero), orario lavorativo e classifica che certo non invoglierebbe piazze meno calorose di quella campana. L’appello della curva Sud è unanime: “Fino alla fine, sosteniamola e salviamoci”, fondamentale la scelta dei gruppi ultras di tornare sugli spalti e ricreare un clima che, per stessa ammissione dell’Atalanta e di mister Gasperini, può incidere tantissimo sul risultato finale e aggiungere quei punti che tanto servono per tentare l’impresa. Alle ore 13:30, tra paganti e accreditati, è stata ampiamente superata quota 9000. La curva Sud, ad ora, è sold out ma quasi certamente si ripeterà quanto puntualmente accade ogni volta che i granata giocano in casa: di tanto in tanto, infatti, ci sarà disponibilità di qualche centinaio di biglietti, cosa che non è stata ancora spiegata in via ufficiale e che ha scatenato polemiche. Un tifoso, infatti, è spesso costretto a fare un sacrificio economico e a virare sulla tribuna azzurra o sui distinti per poi ritrovarsi 2-300 tagliandi di curva a ridosso della gara. Qualcuno sostiene (anche guardando il colpo d’occhio che l’Arechi ha offerto contro Roma e Atalanta) che si vada ben oltre la capienza ufficiale di 12500 posti, altri ancora che il circuito si impalli per le tante richieste e dia informazioni inesatte. Ad ogni modo potrebbe esserci il terzo sold out di fila, mentre da Verona sono attesi poco meno di 200 tifosi. “Andiamo a divertirci in questa trasferta a rischio” si legge sul web, nulla di eclatante ma quanto basta per tenere alta la guardia. Si spera in un piano traffico più efficace e nella collaborazione serena degli steward dopo il battibecco accaduto all’esterno della tribuna sabato sera e che abbiamo testimoniato in un altro articolo. A breve potrebbe partire anche la prevendita per la trasferta col Sassuolo, saranno almeno 1000 i tifosi al seguito dei granata. Ancora una volta il pubblico salernitano si conferma uno dei migliori in Italia.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.