Prove di formazione, squadra a trazione anteriore. Riposo per Di Tacchio?

A partire da oggi il tecnico della Salernitana Gian Piero Ventura inizierà a preparare la delicatissima sfida di Empoli, “una verifica utile a capire se il successo col Crotone è stato un caso o l’inizio di un percorso”. Il trainer granata fronteggerà una vera e propria emergenza difesa: non ci saranno, infatti, gli infortunati Heurtaux e Mantovani, ma anche lo squalificato Jaroszysnki.Per la sua sostituzione in rampa di lancio il giovane Pinto sebbene talvolta sia stato provato anche Walter Lopez nell’inedita veste di centrale di sinistra. Sulle corsie laterali non dovrebbero esserci grosse novità: Lombardi intoccabile, Cicerelli sta tornando quello di inizio stagione e agirà sull’out mancino. In mediana potrebbe esserci la sorpresa: per la prima volta dopo un anno e mezzo, infatti, Di Tacchio potrebbe partire dalla panchina a favore del terzetto Dziczek-Akpro-Kiyine, ma scalpita anche Firenze. In avanti sicuro di una maglia Gondo, Djuric è nettamente favorito su Jallow. Dovrebbe essere ancora indisponibile Alessio Cerci, vittima di una botta in allenamento che rende difficile anche effettuare qualche corsa a bordo campo come ammesso dallo stesso allenatore. “Sono rammaricato, quando si iniziavano a intravedere sprazzi del Cerci che conosco io è stato c costretto a fermarsi e non riesce nemmeno a camminare” ha dichiarato Ventura prima della partita col Crotone. E intanto il girone d’andata sta finendo e le presenze dal primo minuto continuano a essere zero.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.