Quale futuro per Alessio Cerci?

Alessio Cerci e un futuro lontano da Salerno? Attualmente assai improbabile, ma la società si aspetta una netta inversione di tendenza in questo finale di 2019. Il calciatore ha collezionato una cinquantina di minuti palesando difficoltà fisiche inattese, con ogni probabilità non sarà convocato nemmeno per la sfida con l’Ascoli e indubbiamente è strano che un atleta che si allena da tre mesi e mezzo non abbia nemmeno 45 minuti nelle gambe. Lo staff tecnico sta provando a sollecitarlo in ogni modo, ad ora senza grossi risultati. Con il miglior Cerci è chiaro che la Salernitana potrebbe svoltare, “dipenderà da lui” come ha ribadito Marco Mezzaroma. Questa mattina test decisivo. Dopo la sgambatura contro l’Agropoli della settimana scorsa, stavolta ha messo minuti nelle gambe a cospetto delle compagini del settore giovanile. Non è al top, vien da chiedersi come sia possibile che un atleta che si allena da quasi quattro mesi non abbia la possibilità di fare nemmeno un tempo. “Ha capito che ne ha sprecato tanto, ora sono più fiducioso” ha commentato mister Ventura che, come noto, in estate spinse molto per il suo arrivo anteponendo la firma di Cerci a tutte le altre trattative. Ancora un mese per non essere annoverato tra i flop come Rosina, Di Gennaro e Foggia.

 

Fonte TuttoSalernitana

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.