Rassegna stampa di giovedì 4 giugno

Buongiorno,

Finalmente è arrivata una data definitiva di ripartenza. La Città titola così:

Mezzaroma: come un Mondiale

Salernitana contro il Pisa all’Arechi il 21 giugno. Si riparte davvero ed è un esperimento che rimarrà nella storia del calcio e del tempo storico in cui viviamo. Mezzaroma si affida a Ventura

Il Mattino – <<Maratona per contenere i danni>>

Tutte le partite a porte chiuse. Novità rispetto a ciò che era trapelato: tre i turni infrasettimanali in B (30 giugno, 14 e 28 luglio) per chiudere in tempo il primo agosto la regular season

A proposito di decisioni ad hoc per l’emergenza appena conclusasi:

Cinque sostituzioni, così le squadre respirano

Oggi unico orario d’allenamento alle 17. Idea di 5 sostituzioni la migliore per salvaguardare la salute e le prestazioni dei giocatori. Approvata la misura straordinaria mentre i primi giorni di allenamenti si fanno sentire sul team granata

Il Pisa di Anconetani e quel match a Salerno con la Curva Sud dalla parte dei toscani

Lotito pensa di riempire gli stadi di cartonati per la Lazio, probabilmente penserà di fare lo stesso con Salerno. Un gesto un po’ scaramantico come quello che il presidente toscano Anconetani, nel 1994 portò sul campo dell’Arechi spargendo del sale prima della partita

Le Cronache – Salernitana, due mesi tutti da vivere

Finale playoff il 16 e il 20 agosto: sarà un’estate bollente

<<Contratto in scadenza? Ci si può rifiutare di scendere in campo>>

Beppe Galli, presidente di Assoagenti, muove una problematica di non poco conto: i calciatori con contratto in scadenza il 30 giugno, in teoria possono dire anche arrivederci. Sarebbe un vero problema per la Salernitana che ha 15 calciatori tra prestiti e scadenze

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.