Salernitana, commovente abbraccio con la famiglia di Melissa

Salernitana, commovente abbraccio con la famiglia di Melissa

Centinaia e centinaia di persone si sono recate nella giornata di oggi presso la sala mortuaria dell’ospedale Ruggi di Salerno per l’ultimo saluto alla giovane Melissa, tifosa della Salernitana scomparsa pochi giorni fa pare a causa di un improvviso problema cardiaco che non le ha lasciato scampo. Non è passata inosservata la presenza di una delegazione granata con il ds Angelo Fabiani, l’allenatore Gian Piero Ventura e il team manager Salvatore Avallone. Commovente l’abbraccio con amici e familiari, un momento struggente scandito dalle lacrime di chi avrà bisogno davvero della forza di tutta la città e della tifoseria per continuare a vivere nel ricordo di un bellissimo angelo morto prematuramente e senza un perchè. Domenica scorsa, come testimoniato dalle foto sui social, Melissa era al suo posto nei distinti per sostenere la squadra del cuore insieme al padre, esponente di un noto club della provincia. A Salerno sono stati esposti tanti striscioni di cordoglio, bella anche la nota dei ragazzi del club Colosseo Granata. Un dolore immenso, una ferita che non si chiuderà mai. Aggiungere altre parole significherebbe scadere nella retorica, ci limitiamo a rinnovare le più sentite condoglianze alla madre, al padre, a tutti i familiari, ai compagni di classe, agli amici di sempre. Quelli che, da lunedì mattina, hanno perso una meravigliosa compagna d’avventura, partita per un lungo viaggio che la ricongiungerà con la curva Sud del Paradiso. I funerali dovrebbero tenersi domani, la Salernitana onorerà la sua memoria anche nelle prossime settimane.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.