Salernitana, primi contatti ufficiali con Inzaghi. Le ultime novità

Trova conferma quanto vi abbiamo anticipato la settimana scorsa: Filippo Inzaghi è il principale indiziato per la sostituzione di Paulo Sousa. Questa mattina, dopo una serie di colloqui con intermediari e collaboratori, c’è stato un contatto diretto tra l’ex allenatore del Benevento e il presidente Danilo Iervolino che, pochi minuti fa, ha dato mandato al direttore sportivo De Sanctis di approfondire il discorso prospettando la possibilità di firmare un contratto fino al 30 giugno senza clausole di nessun genere. Pur di rimettersi in pista e tornare ad allenare in A dopo 2 esoneri e una retrocessione, Inzaghi pare disponibile ad accettare e voci vicine al patron assicurano che “ha mostrato grande entusiasmo e determinazione, ci ha colpito la sua voglia di incidere da subito”.

Un po’ come accaduto l’anno scorso con Sousa, quando Semplici era già con la valigia pronta e stava partendo per Salerno, non è da escludere che la dirigenza possa fare un ultimo tentativo con Igor Tudor, contattato già ieri tra primo e secondo tempo. L’ex trainer dell’Udinese, tuttavia, è in trattativa con società che puntano ad obiettivi differenti. Sullo sfondo resta sempre Iachini, caldeggiato da Franck Ribery: il suo nome divide la società, in parte scettica sul suo conto e in parte convinta che il suo carattere da sergente di ferro possa essere decisivo. Parte della squadra, tuttavia, propende per la riconferma di Sousa. Tra questi c’è Antonio Candreva. La decisione arriverà entro domani mattina.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.