Salernitana, riflessioni in corso su Mamadou Coulibaly

Secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, nella giornata di domani ci sarà un incontro tra il direttore sportivo Morgan De Sanctis e il tecnico Paulo Sousa utile a stilare la lista dei convocati per il ritiro di Rivisondoli. Quasi tutti i calciatori in uscita resteranno a Salerno, lavoreranno al Mary Rosy e saranno seguiti da un allenatore, da un preparatore atletico e da un medico sociale come previsto dal regolamento. I vari Mantovani, Simy, Orlando, Motoc e Boultam aspettano soltanto un cenno per capire quale sarà la prossima e, forse, definitiva destinazione. C’è, però, un giocatore che potrebbe avere una chance per convincere lo staff tecnico, soprattutto se dimostrasse d’aver messo da parte tutti gli infortuni muscolari che lo hanno condizionato nel momento clou della carriera. Stiamo parlando di Mamadou Coulibaly, legato alla Salernitana da altri due anni di contratto e ritenuto un buon calciatore dalla dirigenza e dalla proprietà. Stante le carenze numeriche a centrocampo, Coulibaly potrebbe essere aggregato al gruppo per essere valutato da Paulo Sousa nell’arco di 15-20 giorni. Non a caso è stata bloccata la trattativa che prevedeva il trasferimento a titolo temporaneo al Parma. Le possibilità che alla fine resti quantomeno per il girone d’andata sono poche, sia chiaro, ma il Coulibaly ammirato nel 2021 potrebbe essere un buonissimo rincalzo. Domani ne sapremo di più.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.