SALERNITANA, TORNA RADUNOVIC. MAZZARANI HA FIRMATO, SANSONE SPERA ANCORA

Serata ricca di notizie e novità in casa granata.
Nessun nome nuovo, sia chiaro, ma almeno maggiori indizi circa la possibilità di mettere nero su bianco dopo settimane di colloqui informali: si possono considerare ormai certamente granata i centrocampisti Palumbo, Castiglia, Altobelli e Mazzarani, ma anche il portiere Radunovic e l’attaccante Jallow.
Tutt’altro che fondata la voce di corridoio che parlava di un Frosinone in vantaggio rispetto alla Salernitana: Fabiani ha chiuso l’accordo nella giornata di lunedì intavolando un discorso anche con il fantasista Gaudino, sempre di proprietà del Chievo.
I nomi sul taccuino del ds sono tanti: in difesa, persi Monaco e Tuia, potrebbero arrivare due tra Troest, Mantovani, Del Fabbro, Bogdan, Meccariello, Tonucci, Gyomber e Gagliolo (il più costoso), a centrocampo l’Avellino ha chiuso la porta per Di Tacchio e si complica la pista Basha a causa dell’inserimento del solito Benevento, in avanti Sansone sta facendo di tutto per convincere la Salernitana a puntare su di lui, ma Orlando ha già firmato un triennale e si correrebbe il rischio di ingolfare il reparto e avere troppi doppioni.
Non si muove da Salerno Bocalon, la terza punta sarà Volpicelli, mentre si spera sempre in un grande attaccante per il salto di qualità: Djuric nome caldo, smentita la voce su Coda che ieri circolava a Cava, Barisic va a Brescia, le vicende extrasportive di Calaiò hanno spinto Fabiani a depennare il suo nome dalla lista dei papabili, la suggestione Palladino sta dilagando sui social, qualcuno a Bari assicura che Colantuono avrebbe fatto un pensierino per Floro Flores che è del Chievo (ottimi rapporti) e ha già lavorato con il tecnico.
Via Zito, Odjer (in caso di proposta vantaggiosa), Cicerelli, Popescu, forse Bellomo, hanno rescisso Alex e Roberto, mentre Della Rocca è del Padova.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.