Sepe: “Entusiasmo di Salerno paragonabile a quello di Napoli quando stava per vincere lo scudetto”

Luigi Sepe, portiere della Salernitana ex Napoli, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Sky. Ecco le sue parole: “Salvezza Salernitana? Sono arrivato a Salerno che era metà gennaio e quello che ho visto in 5 mesi, penso di averlo ammirato solo a Napoli quando stavamo provando a vincere lo scudetto con Sarri. Cosa chiediamo a questa stagione? La voglia è di stupire e cercare di soffrire di meno. Ribery? Una persona fantastica, a parte in campo, è un giocatore che ti dà tanta allegria. Inizieremo subito con il botto, affrontando uan grandissima squadra come la Roma. Erano già molto competitivi prima, figuriamoci ora che è arrivato un campione come Dybala. Speriamo sia stanco, visto che è arrivato tardi, e che non giochi. Battute a parte, in A ci sono una marea di fuoriclasse e tocca a noi scendere sempre in campo con la mentalità giusta. Mister Nicola? È una bellissima persona e un ottimo allenatore, ha un pregio: quando si sveglia al mattino è sempre carico e alla sera, dopo due allenamenti intensi, ancora ha parecchia energia. Questa è una cosa che ci fa crescere e ci stimola, ci fa guardare la giornata in modo diverso”.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.