Serie B 12^ giornata: il Benevento tenta l’allungo nel derby di Castellammare

Serie B 12^ giornata: il Benevento tenta l’allungo nel derby di Castellammare

Il weekend della dodicesima giornata della Serie BKT mette sul piatto il derby campano con la capolista Benevento impegnata a Castellammare contro la Juve Stabia. Spera di approfittare di un eventuale passo falso dei sanniti il Perugia che riceve al Curi il Cittadella. Scontro d’alta classifica come antipasto del venerdì sera: il Crotone affronta l’Ascoli allo Scida. Per il restante terzetto che è sul gradino più basso del podio della classifica impegni in trasferta: il Pordenone va a Chiavari per sfidare la Virtus Entella, la Salernitana sarà ospite della Cremonese mentre il ChievoVerona giocherà in posticipo domenica sera a Frosinone. Uno dei big match di giornata va in scena al Castellani con l’Empoli che riceve il Pescara. Non si tratta di un derby ma è comunque molto sentita la sfida tra Pisa e Spezia che, vista anche la classifica, si preannuncia molto equilibrata. Completano il quadro Venezia-Livorno e Trapani-Cosenza.

Venerdì 8 novembre

Crotone-Ascoli 3-1

Nell’anticipo della dodicesima giornata il Crotone torna alla vittoria davanti al suo pubblico, battendo meritatamente l’Ascoli 3-1. L’equilibrio lo rompe la squadra di Stroppa, portandosi subito in vantaggio con Crociata che dal limite piazza un preciso rasoterra nell’angolino basso alla destra di Leali. A siglare il raddoppio, al 34′, e’ Simy che lanciato sulla corsa da Crociata entra in area e dal vertice dell’area piccola beffa Pucino e Leali con uno strettissimo rasoterra. E’ rossoblu anche la rete dell’Ascoli, che arriva cinque minuti dopo, perche’ Marrone, nel tentativo di spazzare l’insidioso cross dalla destra di Cavion, mette la palla alle spalle di Cordaz. Meno brillante la ripresa: dopo un’occasione di Zanellato in apertura, al 37′ il palo salva Cordaz, ingannato dalla traiettoria del tiro-cross di Da Cruz. La rete del 3-1 arriva al 42′, sul traversone di Mazzotta, con la palla che finisce in rete mentre Valentini e Leali si ostacolano l’un l’altro.

Sabato 9 novembre ore 15

Juve Stabia-Benevento (Diretta Dazn e Sky [Danz1])

A Castellammare di Stabia il derby campano si gioca per la 14a volta in match ufficiali: 7 le vittorie per i padroni di casa (ultima 1-0 nei playoff di I Divisione 2010/11), 1 pareggio (1-1 nella Serie C 1949/50) e 5 successi sanniti (ultimo 1-0 nella Serie C 2015/16).

Juve Stabia distratta nei 15’ finali di gioco: 8 i gol subiti dai gialloblu dal 76’ al 90’ inclusi recuperi.

Benevento da record fin qui: 7 vittorie in 11 turni, squadra che perde di meno (1 volta, come il ChievoVerona) e difesa bunker (7 soli gol subiti). Quella sannita è inoltre la cooperativa del gol nella Serie BKT 2019/20 con 10 marcatori diversi già con almeno una rete a testa.

Probabili formazioni:

Juve Stabia (4-2-3-1): Russo; Vitiello, Tonucci, Troest, Germoni; Calvano, Calò; Canotto, Carlini, Elia; Forte. All. Caserta.

Benevento (4-4-2): Montipò; Antei, Tuia, Caldirola, Letizia; Tello, Hetemaj, Viola, Kragl; Sau, Coda. All. Inzaghi.

Arbitro: Illuzzi.

Perugia-Cittadella (Diretta Dazn)

Al Curi i precedenti ufficiali sono 4: in bilancio 2 successi biancorossi (ultimo 2-0 nella Serie B 2016/17), 1 pareggio (0-0 l’anno scorso) e 1 vittoria granata (3-1 nella Serie B 2017/18).

Perugia distratto nei primi 15’ di gara: 4 le reti subite dai biancorossi. I biancorossi non perdono in casa da 9 gare ufficiali, ultimo k.o. il 22 aprile scorso, 1-2 dal Lecce in B: poi bilancio di 6 successi umbri e 3 pareggi.

Cittadella invece distratto nei primi 15’ della ripresa: 6 le reti subite dai veneti dal 46’ al 60’. In compenso, i granata mantengono inviolata la propria porta in B da 289’: ultima rete subita da Baez al 71’ di Cittadella-Cosenza 1-3 del 18 ottobre scorso, cui si sommano poi i residui 19’ di quel match e i 3 interi seguenti, contro Pordenone (0-0 esterno), Livorno (1-0) e Frosinone (0-0), ambedue in casa. Fuori casa la porta granata è chiusa addirittura da 356’ con ultima rete subita da La Gumina al 4’ su rigore in Empoli-Cittadella 1-0, dopo di che si sommano i residui 86’ del Castellani e le gare esterne a casa di Juve Stabia (1-0), Cremonese (2-0) e Pordenone (0-0).

Probabili formazioni:

Perugia (4-3-1-2): Vicario; Rosi, Falasco, Gyomber, Di Chiara; Falzerano, Carraro, Balic; Buonaiuto; Falcinelli, Iemmello. All. Oddo.

Cittadella (4-3-1-2): Paleari; Ghiringhelli, Adorni, Perticone, Benedetti; Vita, Iori, Branca; Proia; Diaw, Celar. All. Venturato.

Arbitro: Maggioni.

Diffidati: Adorni, Iori (Cittadella).

Pisa-Spezia (Diretta Dazn)

A Pisa i precedenti ufficiali tra le due squadre sono 30: in bilancio 14 successi nerazzurri (ultimo 1-0 nella Serie B 2007/08), 9 pareggi (ultimo 0-0 nella Serie B 2016/17) e 7 vittorie spezzine (ultima 2-1 nella Coppa Italia di C 2011/12).

Pisa scatenato nei 15’ prima della pausa: 4 le reti toscane, come Pordenone ed Ascoli. Quella nerazzurra è una delle due squadre cadette 2019/20 che perde nelle riprese più punti rispetto ai risultati al 45’: -5 per i nerazzurri e per il Livorno.

Probabili formazioni:

Pisa (3-5-2): Gori; Aya, De Vitis, Benedetti; Lisi, Siega, Gucher, Verna, Pinato; Marconi, Masucci. All. D’Angelo.

Spezia (4-3-3): Scuffet; Vignali, Terzi, Capradossi, Ramos; Maggiore, M. Ricci, Bartolomei; Ragusa, Gudjohnsen, Bidaoui. All. Italiano.

Arbitro: Volpi.

Diffidati: Benedetti, Lisi (Pisa); Mora, Ricci M. (Spezia).

Squalificati: Birindelli (Pisa).

Venezia-Livorno (Diretta Dazn)

I precedenti ufficiali tra le due squadre al Penzo sono 18: 7 le vittorie arancioneroverdi (ultima 3-2 nella Serie B 2003/04), 9 i pareggi (ultimo 1-1 nella Serie B 2018/19) e 2 successi toscani (ultimo 1-0 nella Serie A 1942/43).

Venezia a digiuno di marcature in casa, in partite ufficiali, solo una volta nelle ultime 17 partite: Venezia-ChievoVerona 0-2 del 14 settembre scorso, in B; nelle altre 16 partite 20 le reti arancioneroverdi.

Il Livorno è una delle due squadre cadette 2019/20 che perde nelle riprese più punti rispetto ai risultati al 45’: -5 per gli amaranto e per il Pisa. I labronici sono senza gol esterni da 218’: ultima rete firmata Marsura al 52’ dell’1-1 a Cosenza del 24 settembre cui si sommano i residui 38’ in Calabria e le intere gare a casa di Cittadella (0-1) e Frosinone (0-1).

Probabili formazioni:

Venezia (4-3-1-2): Lezzerini; Fiordaliso, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Suciu, Zuculini, Lollo; Aramu; Montalto, Bocalon. All. Dionisi.

Livorno (4-3-3): Zima; Gonnelli, Bogdan, Boben, Gasbarro; Del Prato, Luci, Agazzi; Marras, Raicevic, Marsura. All. Breda.

Arbitro: Camplone.

Diffidati: Zuculini (Venezia); Luci (Livorno).

Squalificati: Fiordilino, Maleh (Venezia).

Virtus Entella-Pordenone (Diretta Dazn)

Un solo precedente ufficiale a Chiavari tra le due squadre: 0-0 nella Supercoppa di Lega Pro dell’anno scorso.

Pordenone scatenato nei primi 15’ di partita nella B 2019/20: squadra più prolifica con 5 reti segnate, come l’Empoli. Neroverdi al meglio anche nei 15’ prima della pausa: 4 le reti toscane, come Pisa e Ascoli.

Nelle 5 trasferte cadette 2019/20 friulani sempre in gol ma anche a porta aperta: 8 realizzati dai neroverdi, 12 quelli subiti.

Probabili formazioni:

Virtus Entella (3-4-1-2): Contini; Poli, Chiosa, Pellizzer; Eramo, Paolucci, Nizzetto, Sala; Schenetti; Mancosu, De Luca. All. Boscaglia.

Pordenone (4-3-1-2): Di Gregorio; Semenzato, Vogliacco, Camporese, De Agostini; Misuraca, Burrai, Gavazzi; Ciurria; Strizzolo, Candellone. All. Tesser.

Arbitro: Baroni.

Diffidati: Eramo, Pellizzer (Virtus Entella).

Ore 18

Empoli-Pescara (Diretta Dazn)

A Empoli i precedenti ufficiali tra le due squadre sono 17: 9 le vittorie toscane (ultima 2-1 dopo overtime nella Coppa Italia dello scorso agosto), 7 i pareggi (ultimo 1-1 nella serie A 2016/17), 1 solo successo abruzzese (2-0 nella Serie B 2011/12).

Empoli imbattuto in casa, in B, da 23 partite con 15 vittorie e 8 pareggi in bilancio. Ultimo k.o. 0-1 dal Cittadella il 23 settembre 2017. In queste 23 gare azzurri sempre in rete, per un totale di 50 gol. Toscani scatenati nei primi 15’ di partita: squadra più prolifica con 5 reti segnate, come il Pordenone.

Pescara attacco-record con 20 reti segnate. Biancazzurri scatenati nei primi 15’ della ripresa: 5 le reti segnate dagli abruzzesi dal 46’ al 60’, nessuno meglio nella Serie BKT 2019/20. Pescara prolifico anche nei 15’ finali di gioco, con 7 reti segnate dal 76’ al 90’ inclusi recuperi.

La squadra abruzzese va in gol da 6 trasferte di fila, 9 reti totali. Ultimo stop il 22 aprile scorso, 0-0 a Carpi, in B.

Probabili formazioni:

Empoli (4-3-1-2): Brignoli; Veseli, Maietta, Romagnoli, Balkovec; Bandinelli, Stulac, Frattesi; Dezi; La Gumina, Mancuso. All. Bucchi.

Pescara (4-3-2-1): Kastrati; Zappa, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo; Memushaj, Palmiero, Busellato; Machin, Galano; Borrelli. All. Zauri.

Arbitro: Aureliano.

Diffidati: Machin (Pescara).

Domenica 10 novembre ore 15

Cremonese-Salernitana (Diretta Dazn)

A Cremona i confronti ufficiali tra le due squadre sono 10 con ospiti mai vittoriosi: in bilancio 5 successi grigiorossi (ultimo 2-1 nella Serie B 1990/91) e 5 pareggi (ultimo 0-0 nella Serie BKT 2018/19).

Probabili formazioni:

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Terranova, Claiton, Ravanelli; Mogos, Arini, Castagnetti, Valzania, Migliore; Soddimo, Ceravolo. All. Baroni.

Salernitana (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi, Di Tacchio, Maistro, Akpa Akpro, Kiyne; Gondo, Jallow. All. Ventura.

Arbitro: Marinelli.

Diffidati: Castagnetti, Valzania (Cremonese); Jallow (Salernitana).

Squalificati: Caracciolo (Cremonese).

Trapani-Cosenza (Diretta Dazn)

A Trapani i precedenti ufficiali tra le due squadre sono 19: 7 i successi siciliani (ultimo 1-0 nella Serie C 1975/76), 8 i pareggi (ultimo 0-0 nella Serie C-2 1978/79) e 4 vittorie calabresi (ultima 2-1 dopo overtime nella Coppa Italia dell’anno scorso). Il Cosenza ha vinto 3 volte su 3 nelle ultime trasferta in casa granata.

Probabili formazioni:

Trapani (4-3-1-2): Carnesecchi; Del Prete, Scognamillo, Pagliarulo, Jakimovski; Luperini, Taugourdeau, Colpani, Moscati; Tulli, Pettinari. All. Baldini.

Cosenza (4-3-3): Perina; Bittante, Capela, Idda, legittimo; Bruccini, Kanoute, Sciaudone; Carretta, Rivière, Baez. All. Braglia.

Arbitro: Prontera.

Diffidati: Taugordeau (Trapani); Idda (Cosenza).

Squalificati: Nzola (Trapani).

Ore 21

Frosinone-ChievoVerona (Diretta Dazn e Sky [Danz1])

Nei 3 incroci ufficiali tra le due squadre in terra ciociara, padroni di casa mai vittoriosi: score di 1 pareggio (0-0 nella Serie A dell’anno scorso) e 2 successi scaligeri (ultimo 2-0 nella Serie A 2015/16). I padroni di casa non segnano al Chievo da 229’: unica rete firmata Pecchia al 41’ di Frosinone-Chievo 1-2, Serie B, 22 settembre 2007.

Ciociari a porta chiusa da 220’ in casa: ultima rete subita da Carretta al 50’ di Frosinone-Cosenza 1-1 del 28 settembre scorso, cui fanno seguito i 40’ residui di quella gara e le intere contro Livorno (1-0) e Trapani (3-0).

ChievoVerona squadra cadetta 2019/20 che guadagna nelle riprese più punti rispetto ai risultati al 45’: +7 per i veneti.

Di contro, quello clivense è il club più distratto prima della pausa: 4 le reti subite dai veneti dal 31’ al 45’, inclusi recuperi.

ChievoVerona imbattuto da 10 giornate con 4 vittorie e 6 pareggi; ultimo k.o. 1-2 a Perugia, lo scorso 25 agosto.

Probabili formazioni:

Frosinone (3-5-2): Bardi; Capuano, Ariaudo, Brighenti; Paganini, Rohden, Maiello, Haas, Beghetto; Ciano, Dionisi. All. Nesta.

ChievoVerona (4-3-1-2): Semper; Dickmann, Vaisanen, Cesar, Brivio; Segre, Obi, Esposito; Giaccherini; Meggiorini, Rodriguez. All. Marcolini.

Arbitro: Sacchi.

Diffidati: Ciano, Paganini (Frosinone); Esposito (ChievoVerona).

Precedenti segnalati da Football Data.

dal sito della Lega B

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.