Serie B 4^ di ritorno: le decisioni del Giudice Sportivo

A parte Gyasi e Falasco, sono 6 i calciatori squalificati dal giudice sportivo a margine della 4a giornata di ritorno della Serie BKT: tutti per un turno a eccezione di Soddimo, che salterà 3 gare.

 Società

Ammenda di € 3.000,00: alla Soc. COSENZA per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, acceso nel proprio settore un bengala e lanciato nel recinto di giuoco un petardo; sanzione attenuata ex art. 29, comma 1 lett. b) CGS, per avere la Società concretamente operato con le Forze dell’Ordine a fini preventivi e di vigilanza.

Calciatori Espulsi

SQUALIFICA PER TRE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMONIZIONE

SODDIMO Danilo (Pisa): per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Terza sanzione); per avere, al 41° del secondo tempo, calpestato volontariamente il polpaccio di un avversario che si trovava a terra.

Calciatori Non Espulsi 

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA​​​​​​​

BRIGHENTI Nicolo (Frosinone): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).

LOPEZ GASCO Walter Alberto (Salernitana): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

MONACO Salvatore (Cosenza): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

SCHIATTARELLA Pasquale (Benevento): per comportamento non regolamentare in campo; già diffidato (Quinta sanzione).​​​​​​​

Allenatori

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA​​​​​​​

FIRICANO Stefano (Trapani): per essere, al 47° del secondo tempo, entrato indebitamente sul terreno di giuoco dalla panchina aggiuntiva, e per avere contestato una decisione arbitrale con espressioni irriguardose; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.​​​​​​​

SQUALIFICA PER UNA GIORNATA EFFETTIVA DI GARA

FILIPPINI Antonio (Livorno): per avere, al 19° del secondo tempo, proferito un’espressione blasfema; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale.

TITO Ivano (Pordenone): per avere, al 30° del primo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, rivolto all’Arbitro un’espressione irrispettosa.​​​​​​​

Dirigenti

SQUALIFICA PER DUE GIORNATE EFFETTIVE DI GARA ED AMMENDA DI € 5.000,00​​​​​​​

FOGGIA Pasquale (Benevento): per avere, al 10° del secondo tempo, alzandosi dalla panchina aggiuntiva, urlato all’Arbitro un epiteto insultante; recidiva specifica.​​​​​​​

Cliccare QUI per leggere l’intero comunicato

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.