Serie B: Spal alla ricerca del poker, Salernitana nel posticipo di lunedì

Si aprirà allo stadio Stirpe, con Frosinone-Cosenza, l’ottavo turno della Serie BKT con i ciociari a caccia di un successo che vorrebbe dire, almeno per una notte, primo posto alla pari dell’Empoli, in campo sabato a Cittadella.  Trasferta a Brescia invece per il Venezia di Zanetti, una delle sorprese del campionato. Il Monza va a Lignano per sfidare il Pordenone, impegno casalingo per il Lecce contro la Reggiana. Cerca il poker di vittorie consecutive la Spal che se la vedrà, in una sfida tutta a tinte biancazzurre, con la Spal. Domenica alle 15.00 Ascoli-Virtus Entella, in serata Reggina-Pisa. Lunedi chiude il quadro Salernitana-Cremonese. Rinviato a data da destinarsi il derby Veneto tra L.R. Vicenza e ChievoVerona.

 

Venerdì 20 novembre ore 21

Frosinone-Cosenza (Diretta Rai Sport e Dazn)

A Frosinone i confronti ufficiali tra le due squadre sono 6: in bilancio 4 successi ciociari (ultimo 2-0 nella serie C-1 1987/88) e 2 pareggi (ultimo 1-1 nella serie BKT dell’anno scorso).

Frosinone a porta chiusa allo Stirpe da 317’: ultima rete subita da Della Latta al 43’ di Frosinone-Padova 1-3 di coppa Italia, 30 settembre scorso, da cui si contano poi i residui 47’ contro i veneti e le intere gare contro Ascoli (1-0), Virtus Entella (0-0) e Cremonese (1-0).

Frosinone una delle 4 formazioni cadette 2020/21 che vantano la miglior difesa del torneo dopo 7 giornate: 4 reti subite, come ChievoVerona, Venezia e Monza.

Il Cosenza, accanto a Cremonese, Pisa e Virtus Entella, è una delle 4 compagini cadette 2020/21 ancora senza successi dopo 7 giornate.

Confronto tecnico inedito tra Alessandro Nesta e Roberto Occhiuzzi.

Squalificati: Ingrosso (Cosenza).

 

Sabato 21 novembre ore 14

Brescia-Venezia (Diretta Dazn)

Sono 24 i precedenti ufficiali in Lombardia fra le due squadre: 10 le vittorie dei padroni di casa (ultima 2-0 nella serie B 2018/19), 9 i pareggi (ultimo 1-1 nella serie B 1995/96) e 5 affermazioni lagunari (ultima 2-1 nella serie B 2017/18). Brescia sempre in rete nelle ultime 19 sfide casalinghe contro gli arancioneroverdi, 34 marcature totali ed ultimo stop datato 18 maggio 1947, 2-0 ospite in serie A.

Per 3 volte la sfida Brescia-Venezia al Rigamonti si è disputata in serie A: vittoria lagunare 2-0 nel 1946/47, doppio 3-2 bresciano nelle stagioni 1966/67 e 2001/02.

Brescia formazione cadetta che fa meno cambi dopo 7 giornate: 20 su 35 a disposizione.

Brescia in gol da 8 partite ufficiali consecutive in casa: 16 gol totali, 2 esatti in media a partita ed ultimo stop l’11 luglio scorso in A, 0-3 contro la Roma.

Venezia una delle 4 formazioni cadette 2020/21 che vantano la miglior difesa del torneo dopo 7 giornate: 4 reti subite, come ChievoVerona, Frosinone e Monza.

Mattia Aramu è uno dei 6 calciatori più decisivi della Serie BKT 2020/21 dopo 7 giornate: accanto a lui gli empolesi Mancuso e Moreo, lo spallino Castro, il reggiano Mazzocchi e il clivense Garritano.

Venezia formazione più prolifica della B 2020/21 nei 15’ finali di gioco: 3 le reti lagunari (come l’Empoli) tra 76’ e 90’ più recuperi, dopo 7 giornate.

Confronto tecnico inedito fra Diego Lopez e Paolo Zanetti.

 

Cittadella-Empoli (Diretta Dazn e Sky Dazn 1)

Al Tombolato i confronti ufficiali tra le due compagini sono 11: bilancio di 3 successi granata (ultimo 2-1 nella serie B 2011/12), 4 pareggi (ultimo 1-1 nella B 2017/18) e 4 vittorie toscane (ultima 2-1 nella serie BKT dell’anno scorso).

Cittadella cooperativa del gol nella B 2020/21: 9 i marcatori granata dopo 7 giornate di campionato.

Il Cittadella, dopo 7 turni, non ha ancora subito reti nei secondi tempi, come la Reggiana.

Empoli squadra cadetta 2020/21 che, nelle riprese, migliora maggiormente i risultati del 45’: 9 i punti guadagnati dai toscani di mister Dionisi nelle prime 7 giornate.

Leonardo Mancuso e Stefano Moreo sono due dei 6 calciatori più decisivi della Serie BKT 2020/21 dopo 7 giornate: accanto a loro il clivense Garritano, lo spallino Castro, il reggiano Mazzocchi e il veneziano Aramu.

Empoli formazione più prolifica della B 2020/21 nei 15’ finali di gioco: 3 le reti toscane (come il Venezia) tra 76’ e 90’ più recuperi, dopo 7 giornate.

Roberto Venturato sempre vittorioso nei 2 precedenti tecnici ufficiali su Alessio Dionisi, nel doppio Cittadella-Venezia della Serie BKT 2019/20.

 

Lecce-Reggiana (Diretta Dazn)

A Lecce 10 confronti ufficiali fra le due squadre: 4 successi giallorossi (ultimo 2-1 nella I Divisione 2012/13), 3 pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 1981/82) e 3 vittorie granata (ultima 4-2 nella serie A 1993/94).

Lecce attacco-record della B 2020/21 dopo 7 giornate: 13 i gol finora segnati dai giallorossi salentini.

Lecce scatenato dopo la pausa: i salentini hanno segnato 5 reti su 13 totali – dopo 7 turni della Serie BKT 2020/21 –  dal 46’ al 60’ di gioco.

Simone Mazzocchi è uno dei 6 calciatori più decisivi della Serie BKT 2020/21 dopo 7 giornate: accanto a lui gli empolesi Mancuso e Moreo, lo spallino Castro, il clivense Garritano e il veneziano Aramu.

La Reggiana, dopo 7 turni, non ha ancora subito reti nei secondi tempi, come il Cittadella.

Primo confronto tecnico ufficiale fra Eugenio Corini e Massimiliano Alvini.

 

Pordenone-Monza (Diretta Dazn)

In Friuli si contano 5 incroci ufficiali fra le due squadre: 1 successo dei padroni di casa (1-0 nella serie C-2 2002/03), 2 pareggi (ultimo 0-0 al 120’ nella coppa Italia, lo scorso 27 ottobre, con qualificazione ai rigori dei brianzoli, 4-1) e 2 vittorie biancorosse (ultima 2-0 nel play-out della serie C 2014/15).

Pordenone senza successi in casa, in B, dal 10 luglio scorso, 1-0 sul Pisa. Poi, fra vecchia e nuova stagione, bilancio neroverde di 4 pareggi e 1 sconfitta nelle 5 gare successive disputate.

Monza una delle 4 formazioni cadette 2020/21 che vantano la miglior difesa del torneo dopo 7 giornate: 4 reti subite, come ChievoVerona, Venezia e Frosinone.

Brianzoli imbattuti fuori casa da 17 partite ufficiali, di cui 11 vinte e 6 pareggiate. Ultimo k.o. il 18 agosto 2019, 1-3 a Firenze dai viola, coppa Italia.

Attilio Tesser imbattuto contro Cristian Brocchi nei 3 incroci tecnici ufficiali: 1 vittoria e 2 pareggi lo score in favore del coach neroverde.

Panchina numero 100 nei campionati professionistici – sola regular season – per Cristian Brocchi, che somma finora 6 gettoni di serie A, 36 di B e 57 di Lega Pro, con score di 42 vittorie, 32 pareggi e 25 sconfitte. Milan, Brescia e Monza le formazioni finora da lui allenate.

 

Spal-Pescara (Diretta Dazn)

A Ferrara i confronti ufficiali fra le due squadre sono 8: bilancio di 3 vittorie emiliane (ultima 2-1 nella serie B 1980/81), 2 pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 1981/82) e 3 affermazioni abruzzesi (ultima 1-0 nella I Divisione Lega Pro 2009/10, ultima gara finora disputata a Ferrara). La Spal non segna al Mazza contro il Pescara da 204’: ultimo centro estense firmato Castronaro al 66’ di Spal-Pescara 2-1 – serie B – datato 14 dicembre 1980.

Spal scatenata prima della pausa: 4 le reti estensi dal 31’ al 45’ di gioco, più extratime, dopo 7 giornate: nessuno meglio in questa fase di partita. I ferraresi hanno segnato 4 gol anche nel primo quarto d’ora della ripresa, di fatto – dunque – la formazione di Marino ha segnato 8 reti su 11 totali a cavallo dei 15’ prima e dopo l’intervallo 1°/2° tempo.

Lucas Nahuel Castro – oggi squalificato – è uno dei 6 calciatori più decisivi della Serie BKT 2020/21 dopo 7 giornate: accanto a lui gli empolesi Mancuso e Moreo, il clivense Garritano, il reggiano Mazzocchi e il veneziano Aramu.

Pescara una delle due difese più perforate, accanto al Pisa: 15 reti subite in 7 giornate da entrambe le compagini.

Pescara formazione cadetta 2020/21 più “distratta” nei primi 15’ di gara: 3 le reti subite dagli abruzzesi dal 1’ al 15’ di gioco, dopo 7 giornate. Abruzzesi svagati anche nei primi 15’ della ripresa, con 4 gol subiti, anche qui primato negativo del torneo, stavolta condiviso con la Virtus Entella. Di fatto la formazione di Oddo ha subito 7 gol sui 15 totali nei primi 15’ di ciascun tempo di gioco.

Pescara reduce da 7 sconfitte esterne consecutive: l’ultimo risultato fuori casa positivo degli abruzzesi risale al 13 luglio, 1-1 a Venezia in B. Prima del pareggio al Penzo il Pescara aveva perduto fuori casa 6 partite di fila, pertanto è reduce da 1 punto nelle ultime 14 trasferte, con ultima vittoria il 2-0 a Udine sul Pordenone il 25 gennaio scorso. Non solo: nelle 14 trasferte con un punto all’attivo, i biancazzurri hanno sempre subito gol, totale di 33 reti al passivo.

Tra Pasquale Marino e Massimo Oddo 6 incroci tecnici ufficiali: 1 successo per il coach estense, 3 pareggi e 2 affermazioni del mister degli abruzzesi.

Novembre mese “d’oro” per le formazioni di Pasquale Marino che viaggiano ad una media punti/partita di 1,68, frutto di uno score composto da 32 vittorie, 20 pareggi e 17 sconfitte in 69 partite giocate.

Incontro con il passato per Pasquale Marino, già allenatore del Pescara dal luglio 2012 al febbraio 2013, 41 panchine ufficiali con bilancio di 11 vittorie, 7 pareggi ed 11 sconfitte in 29 panchine ufficiali.

Squalificati: Castro (Spal).

 

Domenica 22 novembre ore 15

Ascoli-Virtus Entella (Diretta Dazn)

Nei 9 precedenti ufficiali nelle Marche tra le due squadre liguri mai vittoriosi: in bilancio 6 successi bianconeri (ultimo 2-1 nella serie BKT dell’anno scorso) e 3 pareggi (ultimo 0-0 nel play-out di serie B 2017/18 che salvò i bianconeri e condannò alla Lega Pro i biancocelesti).

Ascoli a secco in campionato – in assoluto – da 245’: ultima rete bianconera firmata da Bajic al 25’ di Ascoli-Reggiana 2-1 del 20 ottobre scorso, cui si sommano poi i residui 65’ di quel match e i 2 seguenti, persi 0-1 a Salerno e in casa col Pordenone.

L’Ascoli, assieme a Pisa e Cremonese, è una delle 3 compagini della Serie BKT 2020/21 che, dopo 7 turni, perdono nei secondi tempi il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’: -3 per bianconeri, nerazzurri e grigiorossi.

La Virtus Entella, dopo 7 giornate, non ha ancora segnato durante i primi tempi. L’Ascoli, a sua volta, ha segnato solo nei primi 45’ di gioco, mai nelle riprese (come la Cremonese).

Virtus Entella formazione cadetta 2020/21 che segna, finora – dopo 7 giornate -, con il minor numero di giocatori: 2 gli atleti biancocelesti in rete.

La Virtus Entella, accanto a Cremonese, Pisa e Cosenza, è una delle 4 compagini cadette 2020/21 ancora senza successi dopo 7 giornate.

Quella ligure è però una delle due formazioni regine, nella Serie BKT 2020/21, per gol con subentranti: 3 quelli firmati dai biancocelesti liguri dopo 7 giornate, come la Salernitana.

Virtus Entella molto distratta in due precise fasi di gioco: 4 i gol subiti dai liguri tra 46’ e 60’ di gara (come il Pescara), altrettanti dal 76’ al 90’ più extratime (record in solitario). Di fatto 8 gol su 12 totali incassati dopo 7 turni dai biancocelesti di Tedino arrivano in queste precise fasi di gara.

La formazione biancazzurra è imbattuta fuoricasa da 6 gare ufficiali, fra vecchia e nuova stagione, con 1 successo e 5 pareggi all’attivo. Ultimo k.o. esterno ligure datato 29 giugno scorso, 0-2 a casa del Pordenone.

Tra Valerio Bertotto e Bruno Tedino unico incrocio tecnico ufficiale un Pordenone-Bassano 2-0 nei playoff di serie C 2016/17.

 

Ore 21

Reggina-Pisa (Diretta Dazn e Sky Dazn 1)

In Calabria i precedenti ufficiali fra le due squadre sono 7: score di 2 successi amaranto (ultimo 1-0 nella serie B 1970/71), 3 pareggi (ultimo 0-0 nella serie B 1989/90) e 2 vittorie toscane (ultima 1-0 nella serie C-1 1978/79).

I calabresi non segnano in match ufficiali da 270’, con ultimo centro di Forolunsho al 90’ di Pordenone-Reggina 2-2 del 24 ottobre scorso, poi si contano le 3 intere gare a Bologna (0-2 in coppa Italia), Spal (0-1 in casa) ed Empoli (0-3 esterno), in serie B. Al Granillo amaranto senza gol da 226’: ultima rete firmata Menez al 44’ del 3-1 sul Pescara, 3 ottobre scorso, poi si contano i residui 46’ di quella partita e le intere contro Cosenza (0-0) e Spal (0-1).

Il Pisa, accanto a Cremonese, Cosenza e Virtus Entella, è una delle 4 compagini cadette 2020/21 ancora senza successi dopo 7 giornate.

Pisa una delle due difese più battute nella Serie BKT 2020/21, accanto al Pescara: 15 reti subite in 7 giornate da entrambe le compagini.

Il Pisa, assieme a Cremonese e Ascoli, è una delle 3 compagini della Serie BKT 2020/21 che, dopo 7 turni, perdono nei secondi tempi il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’: -3 per nerazzurri, grigiorossi e bianconeri.

Pisa distratto prima della pausa: 3 le reti subite dai toscani fra 31’ e 45’ inclusi recuperi, nessuno peggio dopo 7 turni.

Il Pisa subisce gol fuori casa da 23 partite di fila, per un totale di 41 reti al passivo. Ultima porta inviolata l’1 settembre 2019, 1-0 nerazzurro al Menti di Castellammare di Stabia sui gialloblu locali.

Nerazzurri a segno, fra casa e trasferta, da 13 partite consecutive ufficiali: totale delle reti toscane 20, con ultimo stop lo scorso 10 luglio, 0-1 a casa del Pordenone.

Perfetta parità nei 3 incroci tecnici ufficiali fra Domenico Toscano e Luca D’Angelo: 1 successo per parte e 1 pareggio.

Squalificati: Pisano (Pisa).

 

Lunedi 23 novembre ore 21

Salernitana-Cremonese (Diretta Dazn)

A Salerno sono 11  i confronti ufficiali tra le due squadre: ospiti mai vittoriosi, con score di 5 successi granata (ultimo 2-0 nella serie B 2018/19) e 6 pareggi (ultimo 3-3 nella serie B dell’anno scorso).

Salernitana in rete, in casa, da 21 partite di fila, per un totale di 41 marcature. Ultimo stop nello 0-2 del 15 settembre 2019, in serie B, subito dal Benevento.

Salernitana una delle due formazioni regine, nella Serie BKT 2020/21, per gol con subentranti: 3 quelli firmati dai granata dopo 7 giornate, come la Virtus Entella.

La Cremonese, accanto a Cosenza, Pisa e Virtus Entella, è una delle 4 compagini cadette 2020/21 ancora senza successi dopo 7 giornate.

La Cremonese, assieme a Pisa ed Ascoli, è una delle 3 compagini della Serie BKT 2020/21 che, dopo 7 turni, perdono nei secondi tempi il maggior numero di punti rispetto ai risultati del 45’: -3 per grigiorossi, nerazzurri e bianconeri.

Cremonese ancora senza reti segnate nelle riprese dopo 7 turni, come l’Ascoli.

Cremonese a secco – in partite ufficiali – da 327’: ultimo gol firmato Valzania al 33’ di Lecce-Cremonese 2-2 del 21 ottobre scorso, da cui si contano i residui 57’ al Via del Mare e le 3 intere gare perse 0-1, a Cagliari in coppa Italia, a Frosinone ed in casa dal Vicenza in serie B.

Fabrizio Castori conduce 2 vittorie ad 1 su Pierpaolo Bisoli nei 4 incroci tecnici ufficiali; 1 pareggio completa lo score.

Diffidati: Terranova (Cremonese).

Precedenti e statistiche segnalate da Football Data.

da legab.it

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.