Sousa, Inzaghi o la sorpresa? Ecco le ultime novità

Si è concluso pochi minuti fa l’incontro tra la Salernitana e Filippo Inzaghi. La società ha apprezzato due cose: l’entusiasmo del tecnico e la volontà di accettare un contratto fino al 30 giugno senza porre condizioni di alcun genere. Tutti gli altri profili sono stati messi al momento in stand by: ribadiamo che già dopo Salernitana-Inter c’era stato un confronto tra Iervolino e i suoi collaboratori che avevano caldeggiato l’arrivo dell’ex trainer del Benevento che, ieri, ha seguito da casa la gara col Monza per farsi un’idea.

Iervolino si è preso la nottata per riflettere, la decisione sarà presa entro domani mattina. Resta una minima percentuale che Sousa possa restare fino alla gara col Cagliari, Inzaghi si è già detto disponibile eventualmente ad attendere altri 15 giorni ma reputa fondamentale lavorare da subito col gruppo e sfruttare la sosta per conoscere i calciatori e capire cosa stia succedendo. 24 ore e il quadro sarà più chiaro, resta al suo posto il direttore sportivo De Sanctis sebbene alla proprietà fosse stato proposto in via ufficiale un incontro con Petrachi.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.