Telecolore: “Offerta di Radrizzani: 40-45 milioni! Si decide entro il 22”

Andrea Radrizzani-Salernitana, possibile svolta. Stando a quanto riportato dal direttore di Telecolore Franco Esposito durante lo speciale ritiro in onda questo pomeriggio, il noto imprenditore avrebbe formulato una offerta ufficiale ai trustee per una cifra che si aggirerebbe intorno ai 45 milioni di euro. In un certo senso anche il ds Fabiani non ha smentito: “Come ho sempre detto mi auguro possano esserci acquirenti salernitani. Non so se ci sono trattative in corso, nè voglio saperlo. Non ho il piacere di conoscere il signor Radrizzani, qualunque sarà la nuova società spero garantiscano investimenti e risultati sportivi all’altezza delle aspettative della tifoseria. Sono consapevole che una nuova proprietà potrebbe decidere di azzerare tutto e di ripartire da dirigenti diversi. In fondo ho accettato di traghettare la Salernitana in questo periodo di assestamento soltanto per amore”. Un commiato? Staremo a vedere. La scadenza fissata è quella del 22 giugno, dal momento che il patron del Leeds ha posto una condizione insindacabile: prendere possesso della società ben prima della chiusura del mercato e dell’inizio del campionato, con un budget di almeno 35 milioni di euro per allestire una rosa che, presumibilmente, sarebbe stravolta. Andrebbero via tutti i collaboratori di Fabiani, punto interrogativo enorme su Fabrizio Castori. In passato si era parlato di una chiacchierata informale con Rino Gattuso, sondato anche da alcuni rappresentanti di un fondo estero che, ora, ha tirato i remi in barca. Il mister ha ancora un anno di contratto con la Salernitana, è stimato dalla piazza e conosce già la categoria. Ma l’avvento di Radrizzani potrebbe portare anche ad un divorzio tra le parti. Entro una settimana la decisione definitiva, con la FIGC attenta spettatrice. La valutazione del club non è stata ancora fatta (il perito esterno comunicherà tutto ai trustee entro e non oltre il 31 luglio) ma nel trust c’è una clausola che permette di chiudere prima eventuali trattative a patto che si rispetti la cifra minima stabilita. E i 45 milioni di Radrizzani sarebbero ampiamente sufficienti.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.