Troppi infortuni, solo un caso? Giusto gestire Ribery “come gli altri 23”?

Partiamo da una premessa: il calcio si è fermato tre mesi a causa della pandemia, ha ripreso al ritmo di tre gare al giorno per un anno e mezzo e oggi tutte le squadre sono piene di infortuni. Lo stesso Spezia, prossimo avversario dei granata, non sta passando un ottimo momento nemmeno sotto questo punto di vista. Ma in casa Salernitana qualche riflessione sembra obbligatoria. Ormai dalla prima giornata, infatti, mister Castori è costretto a fare la conta dei disponibili e si sta imbattendo in problematiche mai banali. Tre indizi fanno una prova, recita un vecchio adagio, e dunque è necessario riflettere e a capire se ci siano responsabilità. Non tanto per il solito gioco antipatico del puntare il dito e sparare sulla croce rossa, quanto per individuare il problema e risolverlo. Campi di allenamento? Erano gli stessi anche un anno fa, eppure è stata una stagione tutto sommato serena e senza grossi problemi. Preparazione fisica troppo dura? E’ tipica delle squadre di Castori e ci può stare che un ragazzo che proviene da una Primavera (Ruggeri) o uno senza preparazione che gioca quattro gare ad altissima intensità in 10 giorni (Lassana) possano pagarlo a caro prezzo. Con la speranza che per Gondo si tratti solo di un falso allarme, chiudiamo con una riflessione su Ribery. Doveva essere la settimana del pieno recupero fisico, invece sta peggio di prima proprio ora che si giocano le gare in cui la Salernitana può fare effettivamente punti senza essere inferiore all’avversario. Perderlo non per un affaticamento, ma per un trauma contusivo-distorsivo lascia l’amaro in bocca, anche perchè in partitella e con i ritmi che chiede Castori può capitare che il difensore che vuole conquistare una maglia da titolare faccia un’entrata più dura. Involontariamente, ovvio. Ma perchè non gestire un fuoriclasse che non ha bisogno di fare la parte tattica e tecnica limitandosi ad una grande preparazione atletica e a un lavoro minimo e non rischioso col gruppo solo se necessario?

Lo riporta TuttoSalernitana

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.