Ufficiale Pasalidis. La scheda tecnica del nuovo difensore granata

Adesso è ufficiale: Triantafyllos Pasalidis è un nuovo giocatore della Salernitana. La notizia arriva direttamente dalla Lega Serie A, con il contratto del calciatore in arrivo dal’OFI Creta che è stato depositato. Il difensore arriva a titolo definitivo e andrà a rinforzare il reparto arretrato di Filippo Inzaghi in attesa anche dell’ufficialità relativa a Jerome Boateng, che è arrivato da poco in città e che a breve firmerà il suo contratto con i granata fino al 30 giugno 2024. Questo il comunicato del club granata: “L’U.S. Salernitana 1919 comunica di aver raggiunto l’accordo con l’OFI Creta per il trasferimento a titolo definitivo del difensore classe ’96 Triantafyllos Pasalidīs. Il calciatore, che si è legato al club granata fino al 2025, indosserà la maglia numero 4″.

Triantafyllos Pasalidis è dunque il quarto innesto del mercato invernale della Salernitana. Un colpo a sorpresa piazzato dal direttore sportivo Walter Sabatini che, assodate le difficoltà del pacchetto arretrato e le problematiche relative all’ingaggio di calciatori più esperti e più costosi, ha deciso di puntare su un elemento esperto come Boateng e su un giocatore desideroso di esplodere in Italia e di conquistarsi uno spazio importante alla corte di Inzaghi. Il fatto che non fosse titolare in una squadra che milita nel campionato greco e che non lotta certo per il vertice ha fatto storcere il naso a tanti tifosi che, sul web, hanno espresso pareri piuttosto unanimi. Tuttavia bocciare questo ragazzo senza nemmeno averlo visto all’opera significherebbe peccare di presunzione: Sabatini è convinto possa essere un buon profilo e una buona alternativa ai titolari, l’ultima parola spetterà al terreno di gioco.

Dal punto di vista tecnico, viene descritto come un calciatore per caratteristiche simile a Gyomber. Rapido, attento nell’uno contro uno, molto grintoso. Forse anche troppo, visto che in carriera ha collezionato tantissimi cartellini gialli. Dicevamo della voglia di riscatto. Nelle scorse settimane, il tecnico Pepe Mel lo ha estromesso dall’undici titolare e ha riferito alla società che non rientrava nei piani tecnici. Di fatto ha giocato l’ultima partita dal 3 dicembre, eccezion fatta per una fugace apparizione in coppa due settimane fa. Tra l’altro senza fare benissimo. Alcuni addetti ai lavori sono stupiti per la scelta della Salernitana, qualcuno ritiene si tratti di un calciatore “normale” che vive un periodo di involuzione dopo un avvio promettente che gli aveva permesso di indossare la maglia della propria nazionale fino all’under21, con una convocazione tra i “grandi” senza tuttavia esordire.

In Grecia ha giocato quasi 150 gare ufficiali, segnando anche 4 reti. In passato il costo del suo cartellino oscillava tra i 500 e i 700mila euro. L’OFI Creta ha deciso di non rinnovargli il contratto in scadenza e, dunque, arriva in granata fino al 30 giugno 2025. Al campo l’ultima parola.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.