Venezia: un solo successo nelle ultime otto al “Penzo”

Venezia: un solo successo nelle ultime otto al “Penzo”

Alcune curiosità riguardanti il match preview di Venezia-Salernitana:

Venezia, un solo successo nelle ultime 8 al “Penzo

Venezia vittorioso solo una volta nelle 8 uscite ufficiali al “Penzo”, 1-0 sul Foggia in regular season di serie B, in data 13 aprile scorso; nel mezzo 5 pareggi e 2 sconfitte arancioneroverdi.

Nell’unico 2-1 casalingo all’andata, squadra vittoriosa salva. Il Venezia…..

La Salernitana è la seconda squadra nella storia dei playout di serie B che gioca un ritorno fuori casa, avendo vinto 2-1 l’andata tra le mura amiche. Il precedente risale al 2006/07 con lo Spezia che vinse 2-1 al “Picco” sull’Hellas Verona ed andò a salvarsi, chiudendo sullo 0-0 la gara esterna di ritorno. L’unica squadra –invece –che, andata k.o. fuori casa all’andata, ha ribaltato in casa al ritorno la situazione è stato proprio il Venezia nel 2004/05: battuti 0-1 a Bari nel primo match, i lagunari vinsero 2-0 il ritorno festeggiando la permanenza in serie B.

La formula dal 2003/04 ad oggi: dal 2010 non si salva la quart’ultima

Edizione 13 dei play-out per la permanenza in Lega B, istituiti dalla stagione 2003/04, ossia da quando il campionato è strutturato su 22 squadre in regular season, più questa stagione. Per 3 anni non si sono disputati, ossia nel 2007/08, nel 2012/13 e nel 2016/17, quando le distanze a fine regular season furono tali che la quart’ultima scese direttamente in Lega Pro, rispettivamente Avellino, Vicenza e Trapani. Nellastoria per 8 volte i play-out sono stati vinti da chi ha chiuso al quint’ultimo posto la stagione regolare (Venezia 2003/04; AlbinoLeffe 2005/06 e 2010/11; Empoli 2011/12; Varese 2013/14; Modena 2014/15; Salernitana 2015/16; Ascoli 2017/18), 4 le salvezzedella quart’ultima (Triestina 2004/05; Spezia 2006/07; Ancona 2008/09; Padova 2009/10).

Tutti i numeri dei play-out di Lega B

Seconda volta nei play-out salvezza di Lega B per Venezia e Salernitana, dopo le rispettive esperienze 2004/05 e 2015/16, che diventano tra le regine delle partecipazioni -2 volte a testa –accanto ad AlbinoLeffe, Triestina, Vicenza e Virtus Entella. La prima gara di questo torneo post-season si è disputata il 16 giugno 2004, Bari-Venezia 1-0 (rete decisiva di Salvatore Bruno), mentre la partita con lo scarto massimo –finora –è stata Virtus Lanciano-Salernitana 1-4, 4 giugno 2016. Il giocatore pluri-presente, 5 gare disputate, è Riccardo Colombo (2 con l’AlbinoLeffe 2005/06, 2 con la Triestina 2009/10 ed 1 con la Salernitana 2015/16). Il capo-cannoniere all-time è Leonardo Pavoletti, 4 gol con il Varese 2013/14, segnando doppietta sia all’andata che al ritorno. In totale –prima dell’avvio dell’edizione 2017/18 –si contano 25 partite giocate, con 7 vittorie interne, 11 pareggi e 7 successi esterni; 53 le reti segnate complessivamente, media 2,12 a partita. Mai nessuno ha segnato una tripletta: la massima marcatura in singola partita è una doppietta, verificatasi in 7 occasioni: Godeas (Triestina, 2004/05); Millesi (Avellino, 2005/06); Paolucci (Vicenza, 2011/12); Gonzalez (Novara, 2013/14); Pavoletti (Varese, 2013/14 –due volte -); Garritano (Modena 2014/15).

Un solo rigore per la Salernitana 2018/19

La Salernitana è la squadra cadetta 2018/19 che ha avuto meno rigori a favore dopo 36 turni della regular season, appena 1.

Granata senza punti esterni da febbraio

La Salernitana ha chiuso la regular season della serie B perdendo le ultime 7 gare esterne disputate. L’ultimo risultato fuori casa in positivo per i granata campani risale al successo per 4-2 in casa dell’Ascoli, in data 16 febbraio scorso.

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.