Vigorito: “Alcuni presidenti giocano con i soldi del monopoli”

Vigorito: “Alcuni presidenti giocano con i soldi del monopoli”

Durante la trasmissione Derby il presidente del Benevento Oreste Vigorito si è soffermato sulle diatribe legate alla decisione del consiglio direttivo di Lega B di non far disputare i playout : “Sono sconcertato. Da anni ci sono delle evidenti lacune nel sistema calcio. Faccio parte del direttivo di Lega B, posso dire che si è presa una decisione difficile dopo le accuse molto gravi rivolte al Palermo. Le responsabilità devono essere accertate nel secondo grado, ma non potevamo aspettare così tanto tempo rischiando di paralizzare un’intera categoria. Per tale motivo abbiamo applicato il concetto dell’esecutività della sentenza, abbiamo tenuto conto dell’articolo 22 delle Noif che vede il Palermo come quarta retrocessa senza scorrimento di classifica e senza Play Out”.

E ancora: “Se l’autorità competente sospenderà la delibera è chiaro che i play out si faranno, le sei squadre che hanno disputato e stanno disputando i playoff invece non sono più interessate ad un discorso che riguarda soltanto due club. Rinviare gli spareggi promozione avrebbe creato un danno anche economico molto consistente e non sarebbe stato corretto nei confronti di nessuno. Ad ogni modo abbiamo agito tutti in buona fede, l’obiettivo era soprattutto quello di lanciare un messaggio chiaro al Palazzo dicendogli che siamo stanchi di aspettare sempre l’ultimo giorno. Il calcio è del popolo. Ho detto chiaramente nel corso della riunione che se dovessimo ancora scontrarci con queste realtà, con qualche presidente che gioca con i soldi o la passione o altri che speculano con i soldi del monopoli, io non ci sto più”

Comments are closed, but trackbacks and pingbacks are open.